• 29 commenti
  • 09/06/2024 19:48

Ragazzi che caldo!!


 

Oggi ho fatto un giretto, per la prima volta senza il tutore alla gamba.

Giornate lunghe, sole caldo e mi auguro, tanti italiani che vanno o sono andati a votare.

S. Michele illuminata dal sole e tutti i colori delle sue pietre che risaltano: ma c’è sempre un ma.

La maleducazione.

Ragazze con mini, mini pantaloncini, top che più piccoli di così … ! eppure c’è scritto fuori dalla chiesa!

Anche gli uomini dovrebbero avere pantaloni e top non troppo succinti.

Certo non c’è nessuno che con un bel sorriso, informi le persone che, con indifferenza, entrano in una chiesa! Penso magari alle giovani che lo fanno senza pensare che, se fossero in un paese islamico dovrebbero non solo coprire la loro testolina ma mettere un camicione per coprire tutte le loro fattezze.

Poi penso che oggi si va a votare per cambiare l’Europa. Cosa cambieremo non lo so. Penso con tristezza che chi urla “Palestina libera” non si chiede cosa abbiano fatto i guerrafondai nei territori palestinesi con i tanti tantissimi soldi spesi per fare centinaia di chilometri di corridoi sotterranei, acquistare armi e non dare cibo e una vita migliore ai palestinesi usati come scudi. Quanti miliardi sono stati spesi solo per uccidere i ragazzi il 7 ottobre 2023? Quanti per scatenare la guerra e far sì che l’idea di Islam fosse sparsa tra gli ignoranti che dai loro comodi salotti inneggiano alla Palestina libera? O inneggiano “dal fiume al mare” contro Israele?

Stanotte sapremo cosa ne sarà di noi, vecchi, libertari e amanti dell’Italia.

Una nonna triste.

I commenti

Io personalmente tra israeliani e plaestinesi proprio non saprei per chi fare il tifo. Non solo entrambi si sono storicamente macchiati di atrocità pseudo-giustificate con "loro lo avevano fatto a me la scorsa volta!", ma come religioni non mi piacciono granché né ebrei né musulmani (badi non sono cristiano eh!). Millenni fa gli ebrei erano un popolo guerriero e conquistatore, e anche l'islam nacque così, unificando tribù guerriere, sono religioni impetuose, e questo merita rispetto, sono religioni cazzute, ma sono anche scarsamente aperte al dialogo. Ancor più se una nazione straniera e di diversa fede gli fa i dispettucci territoriali. Quei due non finiranno MAI di farsi la guerra. Unica via d'uscita? Israele deve tornare ai confini (oggi ampiamente superati) che erano stati concordati alla fine della Seconda Guerra Mondiale, e deve promettere di non varcarli mai più. Si noti bene, quanto ho appena scritto NON vuol dire che do ragione ai palestinesi, se io parcheggio l'auto nel mio vialetto e con una ruota salgo sul tuo prato e tu invece di redarguirmi mi incendi la macchina, il criminale sei tu, non io, io ho solo sbagliato, tu sei da galera. C'è troppa voglia di rispondere con sanguinaria violenza a qualunque provocazione, e questo rende entrambe le nazioni sbagliate ai miei occhi. Se non vuoi la pace e quello che segretamente vuoi è solo una schiacciante e sanguinaria vittoria, non aspettarti la pace! Per me hanno torto entrambi. Però per fermare tutto occorre tornare a qualcosa di storicamente certo e condiviso: ripartiamo da lì. I confini iniziali di Israele sono una partenza. Intanto riportiamo Israele lì dentro (con una delibera! NON con le bombe! Sia chiaro!!!) e poi facciamo pressioni internazionali per un trattato di pace.

anonimo - 13/06/2024 11:20

Siccome suppongo che troverà molti commenti oltre al mio, il mio si intitola "Il mio esempio non regge?"

anonimo - 13/06/2024 11:06

Qualcuno ha ribloggato come articolo il suo commento. Pertinente, visto che dice cose molto legittime e condivise (al di là che io sia d'accordo o no). Le rispondo lì, lo troverà nella home page.

anonimo - 13/06/2024 10:20

Il suo esempio non regge. Appare evidente che oggi non ci sono più adoratori di Giove pluvio. Se domani un adoratore di Zoroastro (che esistono e sono pochi) aprisse un piccolo tempio a Lucca avrebbe ragione di pretendere da tutti quelli che entrano per una visita il rispetto del luogo. Lo stesso vale per le chiese. Nessuno chiede che il turista che entra in chiesa si faccia il segno della croce o si inginocchi di fronte ad un tabernacolo. Basta che il turista si comporti civilmente e questo spesso non accade. Ripeto che ho spesso osservato il comportamento di chi entrava in cattedrale prima che si pagasse il biglietto. Molti sbraitavano a voce alta, schiamazzavano e deambulavano senza neanche osservare le opere d'arte. Era uno schifo senza pari!!! Si noti che io non ero lì a pregare, ma magari in silenzio davanti a Tintoretto o a Matteo Civitali. Francamente mi rompevano i coglioni. Oggi si paga per entrare ed i non cristiani paganti si comportano decentemente, osservano le opere e parlano a voce bassa. Ci sono guide turistiche che illustrano il luogo in modo adeguato e le persone le ascoltano in silenzio e fanno semmai domande appropriate senza urlare. I caciaroni parcheggiati in chiesa per sfuggire al caldo e sudati come porci non ci sono più. Per cui meglio il biglietto.

anonimo - 13/06/2024 01:56

Israele, come stato, venne fondato dai sionisti. Per cui considerare i sionisti come i nazisti vuol dire tout-court negare il diritto all'esistenza di Israele. Dato che voi e i vostri amiconi di Hamas, che saranno "i resistenti di domani" (per voi lo sono già oggi) volete eliminare Israele dalla carta geografica, Israele ha il diritto di difendersi in tutti i modi. Inoltre siete ridicoli in quanto piagnucolate solo per gli arabi palestinesi uccisi dagli ebrei cattivi, ma vi fregava un enorme cazzo degli arabi siriani gassati da Hassad e bombardati a tappeto dal buon Putin, come ve ne strafregava dei curdi iracheni gassati da Saddam Hussein, ve ne strafotte dei tibetani massacrati dai simpaticissimi cinesi, dei turkestani eliminati dagli stessi cinesi, come dei musulmani ceceni anche loro bombardati a tappeto dai buonissimi russi. Alla fine ve ne fotte una bella sega anche dei 15 o 20.000 civili ucraini bombardati, come dei bambini rapiti....mah!

anonimo - 13/06/2024 01:29

Troppi immigrati africani hanno pelle calda riscalda atmosfera

Peppiniello - 12/06/2024 18:24

Se lei andasse in un tempio dell'epoca romana a Roma non credo si preoccuperebbe di non offendere il pudor romano o gli dèi romani, perché nella sua mente il primo era uso&costume in un passato troppo lontano e oggi sarebbe solo anacronistico, mentre per lei gli dèi romani sono favolette superstiziose e simboliche.

Sarebbe solo un luogo di arte, storia e cultura, dove magari sì, penserebbe a fare foto piuttosto che baciare la sua ragazza o bere una birra, va bene, ma dove si sentirebbe comunque a suo agio nel fare tali cose, laddove decidesse di farle, perché non ci sarebbe nulla di "sacro".

Deve capire che per molti si applica lo stesso concetto al cristianesimo.

anonimo - 12/06/2024 18:10

Analisi sottile e in nessun modo banale. Tra le più perspicaci che io abbia letto da mesi. Ammetto che a me i popoli religiosi non piacciono, in blocco, ma devo ammettere che la sua lettura mi ha dato da riflettere.

anonimo - 12/06/2024 18:01

Non facciamo confusione tra ebrei e sionisti. Israele è guidato da soggetti su cui pende un mandato di cattura internazionale per crimini gravissimi. Tribunale riconosciuto praticamente da tutto il mondo. L'esercito israeliano è al pari dei peggiori terroristi mondiali secondo l'ONU. C'è n'è abbastanza per dire che l'israele di oggi non è un interlocutore affidabile per discutere un equilibrio regionale. Chissà che i terroristi di oggi non diventino i resistenti di domani. È già successo, risuccedera'

anonimo - 12/06/2024 11:37

LA COSCIA è FONDAMENTALE LE MINIGONNE LE INDOSSAVANO QUELLE che ora hanno novantanni

idra - 12/06/2024 06:42

Nessuno può dimenticare l’Olocausto e il 7 ottobre, ma non si può dimenticare che la questione palestinese è irrisolta da più di 70 anni e in tutti questi anni il comportamento dello Stato di Israele è stato sempre diretto verso l’occupazione delle terre dei palestinesi e la loro lenta eliminazione .
Il bubbone è scoppiato, come si diceva una volta ed è ipocrita inorridirsi per la violenza con cui è scoppiato. Siamo tutti responsabili per l’inerzia con cui abbiamo assistito alla crescita esponenziale dei soprusi e delle ingiustizie subite dai palestinesi da parte dello Stato di Israele . Per quanto riguarda le chiese ,rispetto va bene.. ma laico, per favore!!

Pingu - 12/06/2024 06:30

Hamas fa di tutto perché i civili arabi vengano trucidati. Finché il cosiddetto "popolo palestinese" sarà governato da assassini la morte abiterà accanto a quel popolo. Dare agli arabi palestinesi uno stato governato da Hamas o da altri assassini servirà solo a preparare la prossima guerra.

anonimo - 12/06/2024 02:58

Se uno va in una chiesa come turista può mettersi a mangiare un panino sugli scalini dell'altare? può mettersi a slinguare con la sua dolce metà su una panca? Può aprire una lattina di birra sotto un quadro di Tintoretto e berla sbraitando a voce alta? Nella piazza di fronte a una chiesa si può dare un bacio in bocca con trasporto e nessuno dice nulla, si può mangiare un panino, si può aprire la lattina, parlare a voce alta e perfino tirare bestemmie (non è un reato). Se si entra in chiesa ci vuole quel minimo di intelligenza per rispettare il luogo. Dato che tale intelligenza manca, allora le chiese devono essere visitate pagando il biglietto.

anonimo - 12/06/2024 02:54

Non sono la persona con cui stava conversando, ma la democrazia non è rispettare ciò che da noia agli altri, quello è il concetto di democrazia psicotica che ci sta rendendo sottomessi all'islam e alla cultura woke, la democrazia è che se una cosa non è stata concordata come proibita posso farla anche se agli altri da fastidio. PS il mio commento sull'islam non vuol dire che sono pro-Israele. I popoli fortemente religiosi li disapprovo tutti in un unico blocco, è la loro tendenza filosofica al totalitarismo che li aizza alla guerra costante uno contro l'altro, e chi oggi è la vittima domani è il carnefice.

anonimo - 11/06/2024 18:33

Sarà che lei non si può permettere di sfoggiare le sue gambe con pantaloncini corti? Pensoche la sua sia tutta invidia.

Nonna Beppa - 11/06/2024 18:03

Non mi faccia ridere, perché nonna Gianna e una firma?

Anonimo - 11/06/2024 17:34

Era un signore nel posto sbagliato al momento sbagliato. Più o meno come le centinaia di bambini innocenti solo perché in vicinanza degli ostaggi e uccisi dall'idf (esercito israeliano) che infatti è nella lista nera internazionale insieme all'isis.

anonimo - 11/06/2024 13:48

Se lei si sente insultato perché la invito a pensare che noi siamo liberi di andare in calzoncini corti ovunque, ma che ci sono certe regole che vanno rispettate, credo lei abbia uno strano senso di democrazia.
Il rispetto degli altri è l'esempio di buona educazione e di dimostrazione di democrazia. Da lei non mi sento insultata.
nonna Gianna 



P.s. come mai non mette la sua firma?

nonna Gianna - 11/06/2024 12:28

Se in una chiesa ci entro come credente mi vesto da credente. Se ci entro da turista (se la chiesa lo accetta e lo permette) ci entro da turista. L'errore è credere che se la chiesa accetta i turisti lo faccia "con riserva", ossia aggiungendo condizioni specifiche (ad esempio il vestiario). Se una chiesa lo specifica (suo diritto), allora ok ci entri solo con un dato vestiario.

Un prete che conoscevo avvertì una Damigella d'Onore che non sarebbe stata ben vista accanto agli sposi con un abito (un quipao orientale cortissimo) che lasciava non solo scoperto parte del sedere ma chiariva oltre ogni ragionevole dubbio che la persona in questione non indossasse alcun tipo di biancheria intima. La persona ci rimase male ma comprese che se vuoi entrare in un luogo devi rispettare le regole, e aggiunse all'ultimo momento dei pantaloni bianchi al proprio abito (e ne venne fuori un mix in realtà davvero accattivante).

Ma se una chiesa non lo specifica, uno può entrarci da turista, e un turista entro i limiti della legge si veste come gli pare.

anonimo - 11/06/2024 12:18

Io conosco il Cacini di Lunata va bene lo stesso? Non sono ignorante, non ignoro assolutamente i cafoni che si sentono saputelli, dopo averli etichettati come tali li mando diretti in quel posticino.

Anonimo - 11/06/2024 12:09

chiedere a questi giovani indottrinati, e manipolati chi fosse Leon Klinghoffer. Vedrà quanti lo sanno. E si permettono di dare dell'ignorante ad altri. Ignoranza totale

anonimo - 11/06/2024 08:30

Offendere chi non la pensa come lei, cara nonna Gianna, è una chiara dimostrazione della sua maleducazione e mancanza di rispetto, si vergogni.Attaccare offendendo è sintomo di non accettare il confronto per mancanza totale di cultura.

Anonimo - 11/06/2024 07:32

Questa paragona una chiesa cattolica con una moschea.Mi domando dove e quando se l’è bevuto il cervello.Stia zitta , che è molto meglio.Taccia.

Anonimo - 11/06/2024 07:10

Cara nonna Gianna il cervello ce l’ho e ragionono benissimo, semmai lei intanto non offenda dimostrando di essere una grande maleducata, non conoscendo la decenza, la invito a riflettere sulle affermazioni che esprime e che scrive. Però penso e ne sono convinto che lei sia una persona più che maleducata una grande ignorante.

Anonimo - 11/06/2024 07:07

Ieri hanno liberato 4 ostaggi e ne hanno uccisi 3, per sbaglio. Andando via hanno pensato bene di vendicarsi bombardando donne e bambini innocenti a centinaia, solo perché non parlavano l'ebraico. Infatti l'idf (esercito israeliano) è giustamente nella lista nera dell'ONU per rispetto dei diritti umani.

anonimo - 10/06/2024 15:01

Il primo che dice che afa... lo strozzo ( si fa per ridere)

Cardo cardo - 10/06/2024 12:42

Mi chiedo dove l'ha occultato il suo di cervello: visto che è così libero, vada a una moschea in calzoncini corti e ci porti la sua ragazza in calzoncini corti e poi mi mandi il risultato!!!!!
Noi non apprezziamo abbastanza cosa vuol dire essere liberi; noi facciamo sempre quello che ci pare perché manca il rispetto degli altri.

nonna gianna - 10/06/2024 11:43

Uno si veste come vuole nei limiti della decenza, le ragazze se sfoggiano le loro gambe con pantaloncini corti non offendono nessuno, sta a chi le guarda non vedere la provocazione, in quanto alle chiese decenza si, ma non eccessiva , nel paradiso terrestre Adamo ed Eva non avevano ne’ il velo , ne’ tantomeno un camicione fino ai piedi. Non vediamo sempre le cose distorte , usiamo il cervello.

Trtone - 10/06/2024 07:10

Provi ad entrare in una delle chiese a pagamento (Cattedrale e San Frediano); vedrà che in quelle due chiese tutte le persone sono composte ed osservano le opere d'arte. Nelle chiese con porta aperta invece entrano cani e porci e si comportano come tali. Se Lei è di Lucca può entrare gratis e vedere che nelle chiese a pagamento tutto è a posto.

Quanto a quelli che sventolano le bandiere palestinesi, essi sono degli scellerati e l'esercito di Israele combatte anche per loro che sono dalla parte dei tagliagole. Ieri hanno liberato quattro ostaggi. Gli sventolatori di bandierine arabe dovrebbero chiedere la liberazione di tutti gli ostaggi.

anonimo - 10/06/2024 02:08

Gli altri post della sezione

Tanto per chiarire

La gente si domanda se l'a ...

Il tettoione

Il tettoione sarà un rude ...