• 2 commenti
  • 23/02/2023 15:23

Per chi ha ancora qualche dubbio circa cosa è accaduto in Ucraina

https://odysee.com/@luogocomune:5/ucraina-2023-un-anno-di-bugie:8 oppure https://www.youtube.com/watch?v=i0AqQQCnxto Per chi ha ancora qualche dubbio circa quello che successo e sta accadendo in Ucraina consigliabile vedere questo video: Tutto molto interessante specialmente dopo il minuto 15:00

I commenti

Non ho tempo per guardare entrambi i filmati, ma ho visto il primo che è pieno di falsità talmente grossolane che solo degli invasati possono non vederle.
Al minuto 2 Poroshenko viene definito nazista e per dimostrarlo si fa vedere un discorso che è evidentemente pronunciato dopo che la guerra è scoppiata, ovvero dopo che l'Ucraina è stata aggredita dalla Russia. Naturalmente il tizio con i capelli bianchi che pontifica non lo dice e fa passare Poroshenko come aggressore nazista. Mi riferisco, se non si fosse capito, all'aggressione del 2014, che fino a prova contraria tale è stata visto che non risulta che un centimetro quadrato di territorio russo sia mai stato calpestato da un soldato ucraino. Al minuto quattro ci viene fatto vedere Cardini il quale sarebbe stato interrotto dalla Merlino. In verità Cardini esprime perfettamente il suo pensiero senza interruzioni. Peccato che il pensiero di Cardini sia falso. Infatti sfido chiunque a dimostrare che l'Ucraina sarebbe entrata nella NATO. Sfido chiunque a trovare un documento NATO in cui si accetti una candidatura dell'Ucraina (candidatura che Poroshenko ha fatto e che la NATO non ha accettato) e sfido chiunque a dimostrare che nazioni dell'Est Europa geograficamente vicine alla Russia siano entrate nella NATO dopo il 2012. Anche al minuto 4.50 Innaro esprime liberamente il suo pensiero dicendo una cosa che tutti sanno, ovvero che la NATO si è espansa dopo il crollo del comunismo. L'espansione ovviamente non ha riguardato l'Ucraina, ma forse varrebbe la pena di chiedersi per quale motivo le nazioni dell'Europa centro orientale siano state così entusiaste di entrare nella NATO. Lo faccio io in modo telegrafico ricordando alcuni fatti, nomi, sigle, ecc.: VoPo, STASI, Primavera di Praga, Ungheria 56, Securitate, ec., ec. Non vi viene il dubbio che tutta quella gente sia desiderosa di mettersi al riparo da future invasioni russe? Al minuto 6.10 viene fatta vedere la Von der Leyen come se dicesse qualcosa di segreto. Ovviamente non c'è nulla di segreto. In dicembre si temeva l'invasione e quindi si cercava di far capire alla Russia che ci sarebbero state delle conseguenze in caso di invasione. Che c'è di strano in questo? Al minuto 7 ci fanno vedere un certo Kirby che dice che gli USA hanno preparato gli ucraini alla guerra per otto anni. Anche qui nulla di nuovo e nulla di strano. Nel 2014 l'Ucraina è stata invasa e una nazione invasa e con militari stranieri (russi) sul suo territorio altro non può fare che cercarsi alleati e prepararsi al peggio. Stoltenberg al minuto 7.40 dice un'ovvietà che tutti dovrebbero sapere. La guerra è iniziata nel 2014. All'epoca la Russia ha invaso Crimea e Donbass e questo ha chiarito all'Ucraina che per non fare la fine della Bielorussia era necessario armarsi e prepararsi. Il commento successivo del conduttore è una presa in giro per chi guarda; egli infatti afferma che nel 2014 la guerra sarebbe iniziata con l'addestramento delle truppe ucraine. Ci vuol coraggio per dire queste cazzate considerato che nel 2014 l'Ucraina vide l'occupazione militare di una parte del proprio territorio. Chiaro che gli accordi di Minsk servissero per fermare il primo conflitto, ma non per risolvere la questione. Infatti gli accordi di Minsk avrebbero previsto condizioni insostenibili per l'Ucraina. Ma all'epoca l'Europa voleva con forza continuare a commerciare con Putin e soci e si sperava di congelare la situazione nella mal riposta speranza che la Russia si accontentasse di un'Ucraina fuori dalla NATO. Errore. La Russia vuole riportare, volente o nolente, l'Ucraina nella sua orbita politica, militare ed economica. Meravigliosa l'affermazione del minuto 9.50 che riporto perché veramente troppo ridicola: "....gli americani hanno poi costretto Putin ad intervenire militarmente...".. Ganzissimo! Magari presto lo costringeranno a ballare nudo al circo di Kiev con gli ucraini che gli tirano le noccioline!! Poi ritira fuori la menata dei missili a 5 minuti da Mosca. Ricordiamo che prima della guerra del 2022 l'Estonia era nella NATO e dal confine estone a San Pietroburgo ci sono 130 Km; hai voglia te di tirare missili sulla Russia dalla NATO senza Ucraina!! Peccato che la NATO non ha missili nucleari in Estonia. Forse ora li metterà. Chissà perché!!

La finisco qui perché è veramente troppo lunga e ridicola. Mi permetto però di chiarire al dotto produttore del video (più che a lui a chi mi legge qui) che la Russia non ha invaso l'Ucraina "senza motivo". La Russia ha invaso l'Ucraina con motivazioni ed obbiettivi chiari. Eccoli qui:
Riportare l'Ucraina nell'orbita politica, militare ed economica della Russia. In pratica conquistare l'Ucraina ed insediarvi un dittatore filo russo. Come in Bielorussia. Tutto qui. Per cui, se si appoggia la guerra di Putin si appoggia l'espansionismo russo, se si appoggia la difesa dell'Ucraina si contrasta tale disegno. Finiamola però con le puttanate tipo "c'era costretto" o robe del genere. Non offendete l'intelligenza di chi ascolta!

Anonimo - 24/02/2023 01:45

Avevi dei dubbi. Adesso li ho chiaritoi. Grazie

Anonimo - 23/02/2023 21:01

Gli altri post della sezione

Genocidi dimenticati

L'Italia Mensile I genoci ...

SOS tartarughe

SOS tartarughe: l’ambie ...