• 10 commenti
  • 18/10/2022 16:54

La mia pessima opinione sul turismo a Lucca

Io penso che occorra il realismo di ammettere che nel 2022 delle Chiese non importa più un cavolo a nessuno. E anche Puccini insomma insomma. Finché non ci togliamo le fette di prosciutto dagli occhi e guardiamo senza alibi queste verità, non si può fare nulla. Il turismo di alta qualità richiede gente ricca e interessata non solo all'arte e alla Storia ma esplicitamente a quelle DI LUCCA. E perché dovrebbe esserlo? La gente sembra non capire che Lucca non ha mai prodotto nel mondo niente e nessuno di veramente famoso, ok Puccini ma non è Dante Alighieri o Mozart. Io sapevo chi erano questi due già a cinque anni. Di Puccini ho sentito parlare per la prima volta da adolescente. Chiedete a qualunque americano o svizzero o chi vi pare chi è Giulio Cesare, e poi chi è Puccini. Il turista che nel 2022 porta tutta la famiglia a Lucca per una settimana è una chimera, perché richiederebbe che Lucca sia allo stesso livello di storia/arte/cultura/"carisma" di Parigi, o anche solo Roma, o anche solo Firenze. Ma Lucca non lo è. E' bella ma non bellissima. Lucca non è poco meno di Venezia, è poco più di Pisa. Ci vivo da tutta la vita e la amo, ad esempio, tutti trovano fichissime le storie sulle Crociate, lo sapevate che SanMichele era una roccaforte dei Cavalieri Templari? Ficata, eh? Io lo sapevo. Non sono un cialtrone. Ma occorre essere onesti. Sono abbastanza ricco da portare la famiglia intera in viaggio una settimana, dove vado? Di tutto il mondo, vado a... a Lucca? Vi prego, scendete dal piedistallo. Fa male ma poi si guarisce e diventa tutto più facile. A Lucca ci viene, e per sempre ci verrà, solo colui che dorme in un Bed&Breakfast da qualche parte in un prato in mezzo alla Toscana, e fa un giorno Lucca, uno Pisa (o la salta del tutto), uno Siena, uno o due Firenze, sotto l'egida del "Vacanze in Toscana". Fa questo, chi ha i soldi. Se uno viene in Toscana per una settimana non sta cinque giorni a Lucca e uno a Firenze. Giusto o sbagliato che sia, nell'epoca in cui viviamo Lucca non ha nulla che fa tendenza. La Torre di Pisa sta nei meme di statunitensi che non hanno mai attraversato l'Atlantico. Le Mura di Lucca le conosce solo chi ha avuto motivi personali di conoscere Lucca, in genere in nome dei Comics o del Summer. Si badi: io NON sono uno degli aficionados del Summer, che secondo me è troppo invadente e andrebbe spostato fuori dalla città alla stregua dei Comics. Non sono di quelli che dicono che "per portare gente a Lucca va bene anche Blanco". Io dico proprio che Lucca è ormai una delle infinite città semi-noninteressanti di cui trabocca l'Italia, e dovrebbe avere l'umiltà e la serenità di vivere come Castelnuovo o Camaiore, buchi sperduti auto-sufficienti e senza grandi pretese. Non è il turismo che sbriciola 1500 anni di Storia, è che di quella Storia nel mondo moderno non frega più nulla a nessuno. L'occhio del padrone ingrassa il cavallo, Lucca è bellina ma non è né una bomboniera né la seconda arrivata tra le candidate per ospitare il Louvre, è solo Lucca, un posto dove abbiamo come vicesindaco una persona con trascorsi politici di estrema destra, dove trovi lavoro solo se tuo nonno ti passa il suo, dove non esistono praticamente né pub né cinema né discoteche, dove lo shopping è polarizzato tra cineserie e vestiti così altisonanti che solo i soliti ricchi (che sono ovunque) possono comprare, e dove se vuoi qualunque cosa un minimo non-provinciale ti tocca rivolgerti ad Amazon. Nel mentre, tutto continua noioso e vuoto ogni giorno, come ovunque, perché Lucca non è Venezia, non è Ravenna, non è Roma, non è neanche Firenze, è poco più che "ovunque". Io la amo lo stesso, ne amo ogni piccolo anfratto, ma è romantico campanilismo. Se non ci abitassi, pur essendo un grandissimo appassionato di Arte e Storia, non ci verrei. Se ho tanto torto... come mai stiamo ancora parlando del fatto che tale "turismo di qualità" non c'è? Forse, è orribile ammetterlo, ma ho ragione? Immaginatevi di essere un turista che viene in Toscana: con Firenze a 100 Km da qui, con la Torre di Pisa, con Siena, davvero stareste TUTTA la settimana a Lucca, saltando le altre e dando giusto un'occhiatina a Firenze in un giorno o due? Chiedetevelo. Poi datemi addosso, ma prima chiedetevelo.

I commenti

Quanto detto dal signore dell'ultimo commento prima di questo corrisponde a verità. Piccola risposta a chi mi da del nullafacente, io ho abitato (ma solo per periodi di 1-3 anni, lo ammetto) in parecchie città anche fuori dall'Italia, ed è così che ho maturato la convinzione che ogni posto sia speciale, e che chi vede solo quanto è speciale il posto in cui abita, non vede che esso è sì "speciale" ma non svetta su qualsivoglia altro posto. Lucca è fenomenale e io, che in molti casi ho portato in giro amici di fuori a Lucca per mostrargliela, ho l'opinione che occorrano almeno un paio di settimane per vederla tutta, se corri. Il signore all'inizio dei commenti che parlava di un mese ha detto bene. Ma occorrerebbe qualcuno che ha un accanito per Lucca, cosa non automatica. Per intenderci, quando a Lucca hai visto le Mura e la Torre Guinigi e qualcosa su Puccini (1-2 giorni) il resto è indubbiamente di qualità ma non di qualità tale da svettare su ciò che di qualità ci sia in qualunque altra città del mondo. Le attrazioni "imperdibili" a Lucca sono due o tre, il resto è fighissimo e pieno di storia ma non più di quanto lo sia una qualunque strada di Prato o di altre città promosse a capoluogo solo negli ultimi decenni. Per rispondere a chi parlava dei Comics, so che attirano turismo (e di per sé li adoro) ma occorre il realismo di capire che agli abitanti causano grande stress, poi sia chiaro io sono per il caos e il divertimento e non vorrei mai una Lucca a misura di (cito senza alcuna intenzione di offendere ma anzi proprio perché è una verità di cui parlare) "anziani turisti che rimangono anche un mese per imparare la lingua e amano ritmi molto soft", rispetto questa verità e chi l'ha scritta e semplicemente rispondo che non è la Lucca che vorrei, per me i Comics ci potrebbero essere ogni giorno dell'anno, ma io sono solo uno, e occorre il realismo di capire che Lucca si sente invasa e soffocata da tutti questi lavori e cambiamenti di viabilità e divieti e tutte quelle decine di migliaia di persone, quindi io stra-voto per spostare tutto fuori città.

anonimo - 23/10/2022 00:22

Premesso che con il suo slang bifolco lucchese ci ha rotto ampiamente gli zebedei.....termodinamica...Cremona...Modena.
Ma di cosa parla ? I modenesi sanno benissimo che Bologna, Ferrara e Ravenna hanno piu' luoghi interessanti della loro pur interessante citta' e dintorni (motor valley inclusa).
Quindi anche i lucchesi dovrebbero rassegnarsi: dal punto di vista delle attrazioni, per numero di attrazioni e livello di popolarita' nel mondo Firenze e Pisa sono piu' famose.
Ed attenzione che ci sono posti tipo S.Gimignano o addirittura Monteriggioni che per svariati motivi attirano gente che viene in Toscana e salta Lucca.
Quindi non c'e' nulla da sentenziare, ma occorre analizzare i fenomeni per migliorarsi.

A - 22/10/2022 18:39

Ma dov'è quello che ce l'ha con il summer e con l'organizzazione ma tace sullo schifo e sullo stupro estetico effettuato dai comics?

Anonimo - 20/10/2022 17:56

I Comics sono una manifestazione ad alto impatto su un centro antico. Capannoni orrendi da tutte le parti, folle oceaniche, città in tilt ed inutilizzabile per una settimana, pericoli notevoli in caso si verificasse un fuggi, fuggi o qualcosa del genere (prego il Signore che non succeda nulla). Portano però molta visibilità ed un sacco di soldi e la loro durata è relativamente breve. Capisco che non si possono buttar fuori dal centro, ma è necessario che essi lascino gli spalti e che quel mega capannone venga trasferito nell'area del mercato di Pulia. Il SF ha un impatto molto minore (una sola piazza), ma anche quello va sloggiato dagli spalti e trasferito in Pulìa. In sostanza le due manifestazioni possono restare in centro, ma non sugli spalti e soprattutto possono essere migliorate in alcuni aspetti.

Anonimo - 20/10/2022 01:09

C'è molta coerenza in ciò che scrivi, non ti si può certo dare torto.
Però non sei il primo che preferirebbe comics e Summer festival fuori dalla città, per quanto possa essere invadente si tratta di un periodo all'anno sia per i comics che per il Summer Festival, credo che per le attività commerciali (probabilmente non tutte) non sia una cosa negativa.
Appunto se togli queste due cose dal centro, considerando che il turismo di Lucca è quello che è, che cosa rimane?

Alessandro - 19/10/2022 08:36

Lei non ci verrebbe. Ottimo. Appare però evidente che in tanti ci verrebbero ed infatti ci vengono. A Lucca il turismo è una voce di una certa importanza per fornire occupazione e guadagni. Lavorandoci sopra il flusso aumenterà ancora. Come in tutte le città turistiche, l'aumento dei flussi produce maggiori guadagni, ma anche dei problemi. Questo è inevitabile, va gestito, ma le leggi della termodinamica non le si può cambiare. Quanto alle solite paranoie se sia più bella Venezia, Firenze, Lucca o non so cosa, esse sono totale spazzatura. La più spazzatura di tutte è la paranoia in salsa toscana sulla povera lucchina sovrastata da Siena (???), Firenze o Pisa (ma a questo che ha scritto qui sopra Pisa 'un ni garba....). Ma chissenefrega!! Lucca ha le sue carte da giocare, le sta giocando ed anche con buoni risultati. Io a Parigi (per Lei bellissima) non ci sono mai stato e non mi interessa nulla di andarci (Versailles a parte, che non è proprio in città), mentre sono stato in posti come Girona, Lucerna, Trujillo, Cremona, Modena, Genova (una delle città più belle d'Europa) ecc. Tutti i ggusti en gusti disse quel che batteva l' cul sulle pietre!! E Le assicuro che ognun ha 'ssu gusti. Per cui c'en anco quelli che ni garba Lucca!!

Anonimo - 19/10/2022 01:20

Ci sono esempi come Pietrasanta vicino a noi, Spoleto, ed altre Che dimostra che se ci sono amministrazioni con progetti si può anche non essere “Venezia “ e potremmo richiamare un turismo di qualità. Certo che con i Tambellini, le Mercanti, i Ragghianti ecc. ecc. sono arrivati baroni mascherati da ristoranti e grandi giri di risciò…ma di cosa si sta parlando? Lucca avrebbe avuto enormi potenzialità se si fosse considerata come un salotto dentro delle mura storiche e uniche, con un Puccini che statisticamente è l’italiano più conosciuto al mondo è tanto altro. Ormai è tardi. Siamo quello che siamo e è stato fatto un troiaio nel nome dell’incapacità e dell’ ipocrisia.

Luciano Del Corto - 19/10/2022 01:13

di chi si dichiara "non cialtrone" senza che abbia mai vissuto altrove, ma come fai a mettere sullo stesso piano Lucca con Firenze o Parigi, per poi relegarla a Camaiore ?
Sei un classico ignorante che siccome hai acquisito un titolo di studio scrivi poemi inutili giusto per perdere del tempo, motlo probabilmente non hai nemmeno bisogno di lavorare, tanto i soldini te li lascia paparino...
Sai na sega te di come gira il mondo e quali sono le dinamiche sul turismo oppure sulla vivibilità/sostenibilità cercata da chi vive nelle metropoli.

Anonimo - 18/10/2022 22:07

So che persone simili esistono, ma sono abbastanza numerose da far girare il mercato? Pensavo che quando si parla di turisti si intendesse quello che viene in Toscana con la famiglia per una settimana (che si spende già un patrimonio).

Il tutto sorvolando il fatto che una città a misura di anziano in cerca di ritmi molto soft non è nel modo più assoluto la città che voglio, ma quelle sono considerazioni personali.

Anonimo - 18/10/2022 21:18

Trovo l'appunto su Puccini delirante, con tutto il rispetto che posso avere.
Per esperienza devo assolutamente quello che dici sul turismo a Lucca. Non ci sono solo quelli dei B&B (che comunque non vanno sottovalutati); il turismo di qualità esiste eccome. A Lucca vengono (e spesso ritornano) tantissimi turisti proprio per vivere la città. Sono generalmente di media alta età (quasi sempre in pensione) e di cultura abbastanza elevata; prediligono ritmi molto soft e stanno anche fino ad un mese. A volte vogliono anche imparare la lingua italiana e sono iscritte alle scuole locale o provano a cucinare cibi locali. Piace decisamente il buon vino che trovano a prezzi ragionevoli.

Anonimo - 18/10/2022 17:22

Gli altri post della sezione

Giornata della memoria.

L’assemblea degli iscrit ...