• 0 commenti
  • 29/09/2022 12:46

GARFAGNANA SEMPRE PIU’ GREEN

GARFAGNANA SEMPRE PIU’ GREEN:

L’UNIONE COMUNI GARFAGNANA SI AGGIUDICA UN FINANZIAMENTO DI OLTRE 3 MILIONI DI EURO PER SVILUPPARE STRATEGIE PER UNA COMUNITA’ LOCALE SOSTENIBILE


La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ammesso al finanziamento il progetto Garfagnanagreenland, presentato dall’Unione Comuni Garfagnana nell’ambito del bando “Green Communities”, con ottimo punteggio a fronte delle innovative proposte presentate.


L’obiettivo del progetto, che sarà finanziato per un importo di circa 3,3 milioni con il bando del PNRR “Green Communities”, promosso dal Dipartimento Affari Regionali, è quello di dar vita ad una strategia di sviluppo integrata sui temi della salvaguardia dell’ambiente che faccia del territorio della Garfagnana un’area nuovamente attrattiva per la popolazione, per i giovani e per chi opera a vario titolo sui temi della sostenibilità.


Per realizzare questo obiettivo, Garfagnanagreenland promuove la transizione da una gestione del territorio strettamente economica ad una visione integrata nell’ottica della fornitura di servizi ecosistemici che partono dalla valorizzazione dei boschi come attività principale per poi attivare percorsi paralleli ed integrati di valorizzazione delle altre risorse fondamentali del territorio.


Il progetto interviene infatti su 6 ambiti tematici tra di loro interconnessi: patrimonio forestale attraverso la certificazione di gestione forestale sostenibile e nuove forme di gestione di boschi e foreste; gestione delle risorse idriche attraverso la realizzazione di nuovi invasi e potenziamento di quelli esistenti, migliorando la rete di distribuzione; valorizzazione del patrimonio edilizio di montagna attraverso l’efficientamento energetico dei rifugi presenti sul territorio; riqualificazione energetica del Centro Operativo della Protezione Civile con la finalità di arrivare almeno ad una parziale autosufficienza energetica della struttura; mobilità sostenibile con la creazione di punti intermodali fra le stazioni ferroviarie della linea Lucca-Aulla presenti sul territorio ed i vari centri urbani; sviluppo di un modello di azienda agricola sostenibile attraverso la valorizzazione dei modelli di ricerca sviluppati presso il Centro della biodiversità, con il coinvolgimento delle Università e con la realtà agricola del territorio, con particolare attenzione al coinvolgimento delle aziende agricole giovanili.


Il progetto punta fortemente ad arginare e contrastare i fenomeni di declino demografico, conciliando la preservazione della biodiversità con lo sviluppo economico, l’autoproduzione di energia e la promozione della ricerca e dell’innovazione in campo agricolo e ambientale.


Il Presidente Tagliasacchi, unitamente a tutti i Sindaci dei Comuni Componenti, esprime grande soddisfazione per questo importantissimo risultato che rafforza il gioco di squadra e la coesione tra i vari territori, in linea con le scelte strategiche di promozione dello sviluppo sostenibile ed ecocompatibile della Garfagnana. 

Gli altri post della sezione

I Presepi di Pescaglia

A Pescaglia ritorna la Via ...