• 0 commenti
  • 26/05/2022 19:50

In Garfagnana la montagna si racconta a fumetti

In Garfagnana la montagna si racconta a fumetti: in distribuzione a tutte le scuole l’Album - Bidecalogo CAI

Una nuova iniziativa della Banca dell’Identità e della Memoria dell’Unione Comuni Garfagnana e del CAI Garfagnana destinata agli alunni delle scuole primarie di tutto il territorio


Si è tenuta presso la Sala Giunta dell’Unione Comuni Garfagnana la presentazione de “Il Bidecalogo CAI in Garfagnana”, un album illustrato a fumetti destinato agli alunni delle scuole primarie di tutto il territorio. L’iniziativa è nata alcuni mesi fa dalla collaborazione con il CAI Garfagnana-Sez. Castelnuovo di Garfagnana “Roberto Nobili”, che ha proposto la realizzazione di questa pubblicazione con l’intento di avvicinare le future generazioni, attraverso l’animazione grafica un po’ di divertimento a concetti complessi sulla cura e rispetto del territorio e alla conoscenza della vastissima biodiversità vegetale e animale che lo caratterizza.

Il lavoro si giova dell’abilità creativa della fumettista ed illustratrice, nonché socia CAI, Valeria Vitale, ideatrice del progetto assieme Gabriele Turri, membro del consiglio direttivo CAI e responsabile del progetto. Afferma Gabriele Turri: “Ci siamo resi conto – e ciò è stato confermato dai rappresentati degli istituti scolastici presenti – di quanto i ragazzi conoscano poco il nostro territorio. Ci auguriamo che questo lavoro possa essere affiancato dal supporto familiare e dal percorso scolastico – intende non solo educarli al rispetto della natura, ma anche mostrare le tante singolarità che la Garfagnana possiede. Inizialmente, il lavoro prevedeva la realizzazione del Bidecalogo dei 20 principi CAI, per poi evolversi, su proposta di Valeria Vitale, in un album a fumetti che, attraverso giochi, pagine da colorare e vignette, possa insegnare ai giovani lettori anche aspetti ambientali della Garfagnana”.

Il Presidente dell’Unione Comuni Andrea Tagliasacchi: “Cogliamo pienamente il valore dell’iniziativa, in linea con la nostra missione di contribuire allo sviluppo e alla diffusione di una maggior consapevolezza dello straordinario patrimonio ambientale e paesaggistico di cui disponiamo. Siamo lieti di poter accogliere all’interno della Collana Editoriale Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana un così particolare progetto formativo, indirizzato a bambini e ragazzi e pensato per educare i giovani al rispetto e la scoperta del nostro patrimonio ambientale e montano. Questo lavoro” – prosegue Tagliasacchi – “sfruttando le potenzialità comunicative del fumetto, che sempre più negli ultimi tempi abbiamo cercato di utilizzare per sensibilizzare i giovani a precise tematiche come nuovo mezzo comunicativo, lo condivideremo con il mondo scolastico e le associazioni che si occupano di giovani, quale inizio di un percorso che ci auguriamo possa proseguire mediante ulteriori contributi e aggiornamenti”.

Alla presentazione erano inoltre presenti Oscar Guidi, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Piazza al Serchio, Laura Paolini, Vicepreside dell’I.C. di Castiglione di Garfagnana, Stefania Marsi, Vicepreside dell’I.C. di Castelnuovo di Garfagnana e il Presidente CAI Garfagnana Luca Mori.

Per facilitare la diffusione, l’Unione Comuni, in accordo con i singoli istituti comprensivi, nei prossimi giorni avvierà una campagna di distribuzione fra i vari plessi del territori, così da poter donare ad ogni bambino una copia del volume. Tale idea ha trovato l’apprezzamento del CAI nazionale, regionale e di altre sezioni locali, che si faranno promotrici di iniziative simili prendendo a modello la buona pratica ideata dalla Garfagnana.

Gli altri post della sezione

Palazzo Boccella

Palazzo Boccella: dopo ave ...

“Libera la musica”

“Libera la musica”Andr ...

A Sillico una grande mostra collettiva

Nello storico Palazzo Carl ...