• 7 commenti
  • 24/05/2024 19:59

Assessore Barsanti: Sul futuro del Porta Elisa abbiamo messo nero su bianco

Sul futuro del Porta Elisa abbiamo messo nero su bianco ciò che abbiamo annunciato sabato scorso al Museo Rossonero, approvando in giunta un atto di indirizzo con le varie possibilità che, una volta accantonato il progetto da 50 milioni, adesso possiamo portare avanti senza perdere ulteriore tempo. Non solo. Abbiamo inserito nel documento anche gli impegni di adeguamento dello stadio che questa amministrazione è chiamata a compiere dopo anni di negligenze: torri faro definitive adeguabili per Serie B e A; consistenti lavori di manutenzione straordinaria al manto erboso e allargamento delle panchine come richiesto dalla Lega; messa in sicurezza di curva e gradinata e nuovo e adeguato impianto di videosorveglianza. Da subito, dunque, bel po’ di fatti, ma senza sosta ci metteremo al lavoro per dare la direzione verso un nuovo e adeguato stadio. Le chiacchiere invece le lasciamo agli altri e a chi da anni se n’è altamente fregato di dare alla Lucchese e alla città un impianto non dico all’altezza, ma almeno decente. E domani tutti ad ascoltare l’Omone al Caffè delle Mura https://www.facebook.com/fabiobarsantilucca

I commenti

Questo inconcludente tipo del terzo millennio ha solo la fortuna di raccontare le novelle ai tifosi di oggi giorno... Già quelli di anni fa o di altre città avrebbero ottenuto con le buone o con le cattive le sue dimissioni da assessore allo sport cosa che mi fa rabbrividire solo a scriverlo dato che con lo sport si vede che ha poco a che fare.

anonimo - 26/05/2024 04:54

Gli adeguamenti (torri faro, panchine, manto erboso e telecamere) sono inevitabili. Senza tali adeguamenti lo stadio sarebbe inutilizzabile. Per cui bere o affogare. Quanto alle coperture "in plexiglass" appare evidente che esse sarebbero illegali, in quanto le coperture debbono avere certe caratteristiche di sicurezza. Logico che gli spalti dello stadio andrebbero integralmente coperti, ma il costo di un tale lavoro è notevole.

anonimo - 26/05/2024 02:11

Forse perché la sede di Lucca United è del..... di chi è??? Eh, la sede di Lucca United è del Comune!!!! Ovvero il Comune ha fatto la conferenza stampa allo stadio comunale. Strano?

anonimo - 26/05/2024 02:06

"Perché il sindaco di Lucca Mario Pardini e l'assessore che, spesso, ne fa le veci, Fabio Barsanti, hanno convocato una conferenza stampa in cui avrebbero annunciato urbi et orbi l'impossibilità di procedere con il progetto del nuovo stadio non a Palazzo Orsetti sede istituzionale, ma nella sede del museo di Lucca United?"


Titolo di articolo Gazzetta Mi pare una domanda giusta

Luchino - 25/05/2024 14:49

Addirittura le panchine più grandi, e il manto erboso! A fronte di anni persi a inseguire deliranti sogni di grandezza senza nel frattempo far nulla. Mi pare che quanto a chiacchiere non si possa insegnare molto a questo inconcludente tizio del terzo millennio.

Redazione - 25/05/2024 13:42

per ogni cosa promessa fatta da questi qui e non mantenuta mi potrei trasferire a Rio

anonimo - 25/05/2024 12:52

parole, parole, parole e altrettante promesse. Il fatto che Barsanti già dica i lavori che verranno fatti per adeguarlo significa che non hanno uno sponsor per fare quello nuovo ed ancora meno soldi per fare lo stadio (per fortuna!!!!).
E poi lo stadio per chi ? per 2 o 3000 persone che vanno a vedere la partita di una squadra con una grande gloria ma che potrebbe anche fallire e chiudere il calcio a Lucca. Siamo alle comiche. Restaurare lo stadio si ma per farci eventi e concerti che valorizzino Lucca. Fra campo di gioco e spalti ci entrerebbero almeno 25.000 persone. E magari coprirlo se non costa troppo con plexiglass per usarlo sempre. Sarebbe l'ideale per portare a Lucca cantanti veri

Marco C. - 25/05/2024 11:48

Gli altri post della sezione

Tanto per chiarire

La gente si domanda se l'a ...

Al BCL Conferma coach

Al BCL è tempo di colloqu ...