• 1 commenti
  • 20/04/2024 13:26

NELLA ASL TOSCANA CENTRO E NELLA NORD OVEST SI CERCANO MEDICI LIBERI PROFESSIONISTI PER I PRONTO SOCCORSO .....

SANITA’. AMORESE, TORSELLI, PETRUCCI E FANTOZZI (FDI): “NELLA ASL TOSCANA CENTRO E NELLA NORD OVEST SI CERCANO MEDICI LIBERI PROFESSIONISTI PER I PRONTO SOCCORSO MA CI SONO ANCORA LE GRADUATORIE APERTE. ANCHE LA TOSCANA PASSA AI DOTTORI A GETTONE?”
 “Abbiamo appreso che la Asl Toscana Centro e la Nord Ovest hanno pubblicato un avviso di manifestazione d’interesse per individuare la disponibilità di alcuni medici liberi professionisti anche nell’emergenza-urgenza. La notizia ci ha fatto balzare sulla sedia perché le Asl possono ancora attingere dall’ultima graduatoria per i medici nei Pronto Soccorso che scadrà a inizio del 2026.
I vincitori dell’ultimo concorso Estar per l’emergenza-urgenza sono in tutto 144 ma molti non sono stati chiamati dalle relative Asl. In particolare, ci risulta che la Toscana Centro ne abbia chiamati 7 su 12, la Nord Ovest 15 su 30 e la Sud Est 9 su 17. 
I nostri Pronto Soccorso sono in affanno anche a causa della mancanza di medici perchè non hanno sufficienti incentivi per svolgere un’attività che implica una mole di lavoro e uno stress psico-fisico maggiore rispetto ai loro colleghi con altre specializzazioni. Siamo proprio curiosi di sapere cosa ha da dire l’assessore Bezzini sulla scelta delle Asl Toscana Centro e Nord Ovest di aprire ai medici liberi professionisti per l’emergenza-urgenza, visto che nel marzo del 2023 - quando i dottori minacciarono di dimettersi in massa - dichiarò che ‘La Regione Toscana ha escluso l’uso dei medici a gettone per la gestione dei Pronto soccorso a differenza di altre regioni che si sono avventurate su questo terreno. Non solo lo abbiamo escluso, ma vogliamo continuare a escluderlo, vogliamo che le funzioni strategiche del servizio sanitario restino pubbliche. Vogliamo personale che viene dai concorsi e che sia adeguatamente tutelato e remunerato”. Anche la Giunta Giani ha cambiato idea? 

Vorremmo sapere poi perché le Asl non stanno contrattualizzando i medici vincitori del concorso, e perché nonostante la situazione dei nostri Pronto Soccorso sia disperata, stanno impiegando mesi a far entrare in organico questo personale. Queste sono alcune delle domande che abbiamo fatto in una apposita interrogazione regionale” lo dichiarano l’onorevole di Fratelli d’Italia Alessandro Amorese, il capogruppo FdI in Consiglio regionale Francesco Torselli, consigliere regionale FdI e componente della Commissione Sanità Diego Petrucci,


il consigliere regionale FdI Vittorio Fantozzi.

I commenti

L'Italia ha un debito pubblico enorme, natalità bassissima, famiglie che, per mantenere il livello di vita, non risparmiano più nulla. La crescita economica è bassa e vedere città, come Lucca, che pensano di vivere solo di turismo, fa capire che le prospettive sono fosche. In queste condizioni non ci saranno i soldi, né per tenere in piedi il sistema pensionistico, né per mantenere i livelli di assistenza sanitaria. Questo tutti voi politici dovreste spiegarlo agli elettori. Invece nelle regioni governate dal PD la destra fa questi interventi ridicoli, i quali possono essere copiati ed incollati con poche modifiche per farli utilizzare al PD stesso (o al M5S) quando attacca gli amministratori di destra nelle regioni da loro governate. Un teatrino ridicolo. Ballate tutti sulla cassa del morto!

anonimo - 20/04/2024 21:52

Gli altri post della sezione

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...

Un bel bagnetto

Non e’ ancora arrivata l ...