• 3 commenti
  • 20/02/2024 10:32

Comitato contro antenne a Pontetetto convoca assemblea

Cari Redattori,

desideriamo portare alla vostra attenzione una questione che sta suscitando preoccupazione e indignazione

nella nostra comunità locale: l’installazione già cominciata di un’ antenna telefonica nel cuore del nostro cen-

tro abitato, (esattamente in Via Pattana), vicinissima ad abitazioni e al centro sportivo di Pontetetto. Questa

decisione, presa senza il consenso o il coinvolgimento degli abitanti, rappresenta una minaccia diretta per la

nostra salute e il nostro benessere, oltre che per l’ambiente circostante.

Evidenziamo la rabbia dei residenti che si sono visti iniziare i lavori senza essere avvertiti e che neanche le

associazioni paesane di Pontetetto non ne sapevano nulla! Il giorno 19 febbraio 2024 si è costituito il “Comi-

tato contro le antenne di Pontetetto” attraverso il quale verranno prese tutte le iniziative necessarie affinché

l’antenna non venga installata.

Chiediamo alle autorità locali di ascoltare le nostre preoccupazioni e di prendere in considerazione alterna-

tive. Chiediamo un processo decisionale trasparente e inclusivo, che coinvolga attivamente la comunità nella

pianificazione del futuro del nostro quartiere. E, soprattutto, chiediamo di mettere la nostra salute e il nostro

benessere al primo posto, anziché sacrificare il benessere per il profitto di pochi.

Per chi volesse partecipare ed unirsi al comitato, informiamo che venerdì 23 febbraio 2024 alle ore 18:00 ci

sarà un nuovo incontro presso i locali della chiesa di Pontetetto, per parlare della questione.

Cordiali saluti

Comitato contro antenne Pontetetto

Lucca 20/02/2024

I commenti

Se non volete le antiestetiche antenne dei ripetitori fate a meno dei cellulari e ritornate al telefono con i fili, i bigrigi si trovano a buon prezzo nei mercatini .

Anonimo - 22/02/2024 06:59

E poi vi arrabbiare se il vostro cellulare non prende, cioè non c'è campo, ma se date il telefonini ai bambini per farli giocare già a due anni di vita o giù di lì.I ripetitori non sono ben visti , nessuno li vorrebbe vicino casa, ma non siate ipocriti.

Anonimo - 21/02/2024 12:52

Chi è che non usa il computerino palmare impropriamente e squallidamente detto "telefonino"??? Io che qui scrivo sono uno dei pochissimi (saremo l'uno per cento della popolazione???) che ha ancora un vecchio telefonino di quelli veri (di quelli senza schermo cosiddetto "touch" e che telefonano e basta), il quale, comunque, anche lui, ha bisogno delle antenne. In ogni caso, se non morirò presto, sarò costretto a comprarne uno, in quanto senza il diabolico aggeggio non si potrà presto neanche andare al cesso. Ora, voi tutti usate il "coso" a giornate, lo stato vi ci vuol mettere sopra di tutto, dai soldi alla carta di identità, alla patente. Ma vi immaginate se un coso senza il quale la persona non riesce a farsi identificare, a cagare, a lavorare, a scop...., a pagare il caffè dovesse un giorno non funzionare?? Sarebbe il delirio. Per cui vi state costruendo la gabbia che rende le antenne essenziali per la sopravvivenza. La lotta contro le antenne è ridicola e grottesca.

Anonimo - 21/02/2024 00:57

Gli altri post della sezione

La guerra dell'acqua

Tutti insieme a un tavolo? ...

CaSSaPound Lucca

CaSSaPound Lucca La Giu ...

Coincidenze?

https://www.luccaindiretta ...

La sanità a Lucca

....E' certo che la sanit ...

“CAPANNORI CAMBIA”

Una buona Amministrazione ...

Il responsabile Sanità

Ogni tot settimane il resp ...

Partiti tutti uguali

Tutti i partiti assegnano ...