• 1 commenti
  • 23/06/2022 08:22

BALLOTTAGGIO LUCCA: ANPI E CGIL STAMPELLE DEL PD


Un commento del Partito Comunista

Lucca, 22/06/2022


L'appello dell'Anpi che esprime, seppur indirettamente, espressione di voto per Raspini in vista del ballottaggio della prossima domenica e quello ancora più esplicito della CGIL dimostrano, se ancora ce ne fosse bisogno, la completa inutilità di liste, associazioni e sigle che seppur definendosi antifasciste finiscono sempre, in un modo o nell'altro, per diventare la stampella del PD, il partito più guerrafondaio, atlantista e classista dell'intero arco italiano.

Rivolgiamo una domanda ai tutti quei "chierici di sinistra" che ancora una volta sposano la causa del "meno peggio", a sentir loro: non è forse fascismo aver consegnato la città in mano a fondazione Cassa di Risparmio, Marcucci e compagnia bella?
Non è forse fascismo negare qualsiasi forma di partecipazione com'è stato fatto negli ultimi anni dall'amministrazione di centrosinistra?

L'antifascismo da parata tipico del PD e galassie affini mostra solamente scarsità di vedute, proposte e in ultimo, ci viene da pensare, anche una forte paura di perdere la poltrona.

Sia ben chiaro che il Partito Comunista non appoggia Pardini e la sua coalizione, formata dai partiti tradizionali di centrodestra, che altro non rappresentano se non l'altra faccia di questo sistema malato ma bensì è già al lavoro per costruire un'opposizione seria e ragionata verso chiunque sarà il prossimo sindaco di questa città e che ne siamo certi, non farà gli interessi di lavoratori, disoccupati, partite iva e piccole attività che tutti insieme rappresentano l'anima e il tessuto portante del nostro territorio.

Mai come ora è fondamentale un percorso che accomuni le realtà che si dichiarano contro il sistema di potere che governa la nostra città, il nostro paese e il mondo occidentale.

Partito Comunista, Sezione di Lucca

I commenti

Il cosiddetto "centro destra" condivide ormai con voi comunisti l'ottanta per cento delle idee e degli obbiettivi. Voi volete il socialismo, loro il nazional socialismo. Le differenze tra voi sono poche. Hitler e Stalin, nel 1939 si allearono per spartirsi l'Europa. Se Hitler non fosse stato troppo ingordo oggi avremmo una grande dittatura da Vladivostok a Lisbona. Anche oggi state per allearvi e siete anche più pericolosi di allora.

Anonimo - 24/06/2022 02:57

Gli altri post della sezione

La polpetta avvelenata

Si apprende dai giornali c ...

Lo scarto politico

Vi rendete conto che il nu ...

Marchini saluta il nuovo Sindaco

LUCCA HA UN NUOVO SINDAC ...

Palazzo Boccella

Palazzo Boccella: dopo ave ...

Il canto del cigno

La peggiore amministrazion ...

La barzelletta della Francesca Fazzi

Dice che abbia dato le dim ...

IL TEMPO DELLA RAGIONEVOLEZZA

Credo che sia necessario c ...

La Mammini che non ride...

ho visto una foto sul gior ...

Leggo sul giornale

Leggo sul giornale di Gran ...