• 0 commenti
  • 12/02/2023 10:38

PIANO DI COREGLIA: LA SP 38 DIVENTA COMUNALE. PASSI AVANTI PER CREARE UN VERO CENTRO URBANO



Piano di Coreglia, si lavora per creare un vero centro urbano della frazione al servizio della comunità. Con l’approvazione in consiglio comunale, anticipata da un’analoga delibera adottata dal consiglio provinciale di Lucca il 22 dicembre 2022, la SP38 a Piano di Coreglia, nel tratto che dalla SS445 arriva fino all’intersezione con via del Lavoro, a breve diventerà comunale. 

Con lo stesso atto, via del Lavoro, fino alla statale, passerà sotto la giurisdizione della Provincia di Lucca, diventando così una strada maggiormente rispondente alle necessità delle attività produttive presenti.  Con questo passaggio, si concretizza l’intenzione da parte dell’amministrazione Remaschi  di riqualificare la frazione di Piano di Coreglia, permettendo, quindi, la creazione progressiva di un vero e proprio  centro urbano. 

«Vogliamo mettere in sicurezza Piano di Coreglia, ricomporla dal punto di vista urbanistico e aggregativo - commenta il sindaco Marco Remaschi -. Fino a oggi, la frazione è stata letteralmente  tagliata in due dalla provinciale con le auto che transitano a velocità anche sostenute. Negli anni però qui, lungo questa strada, si è sviluppato il nucleo centrale di Piano di Coreglia, con case, attività commerciali, piazza delle Botteghe - che abbiamo riqualificato neanche due anni fa -, luoghi di incontro:  una zona, quindi, frequentata e vissuta che merita di diventare un centro sicuro e fruibile da tutti. Il nostro obiettivo è quello di innescare un processo di rigenerazione urbana, com’è stato fatto appunto per piazza delle Botteghe, per andare a creare qui uno spazio urbano a misura di cittadino. In quest’ottica, nella seconda metà del 2023 partirà la realizzazione del tanto atteso parco inclusivo urbano con un finanziamento di oltre 400mila euro. Inoltre andremo a realizzare, a breve, una nuova area di sosta in via San Lazzaro, adiacente alla nuova lottizzazione, al fine di facilitare la sosta sia per i residenti che per le persone che vogliono vivere il centro abitato di Coreglia. Declassare di questo pezzo di strada in strada comunale ci consente di aprire il percorso per arrivare a questo risultato, oltre a dare una risposta concreta alle tante persone che hanno più volte sollecitato un nostro intervento per una viabilità più sicura».

Con la stessa delibera, il Comune di Coreglia prenderà in carico, come viabilità comunale, anche il tratto terminale della strada provinciale 38, dal bivio del cimitero di Coreglia fino alla centrale piazza Mazzini, ovvero la porta d’ingresso del capoluogo. Qui, nell’ottica di una generale valorizzazione del territorio, saranno sostituiti con cloni resistenti i platani malati. 


La delibera e tutte le pratiche sono state trasmesse dalla Provincia di Lucca alla Regione Toscana che valuterà il via libera definitivo a tutta l’operazione. 

Gli altri post della sezione

“La Vita Non Dipende”

FRATERNITA di MISERICORDI ...