• 0 commenti
  • 05/11/2022 13:09

Basketball Club Lucca – Agliana

Sesta di campionato per il Bcl che torna a giocare tra le mura amiche del Palasport. Di fronte ci sarà l’Agliana, anche lei un habituè del campionato di C Gold, una realtà da non sottovalutare. Basta ricordarsi come lo scorso campionato, nella penultima partita, quando il Bcl era in cerca della salvezza dai play-out, si vide scippare il primo biglietto utile, dall’Agliana, che vinse al Palatagliate di una sola lunghezza.

 

Hanno un roster super rodato e affiatato, composto da giocatori di categoria, su tutti emerge Tommei, molto esperto e capace di canestri impossibili, poi c’è Bruno, un centro da due metri, gli ex Nesi e il play Zita, abilissimi nello smistare palloni senza rinunciare a pericolose incursioni sotto canestro.

 

Gli ospiti si presenteranno al Palasport molto carichi, sono reduci da una schiacciante vittoria sul Bama Altopascio che ha fatto lievitare il valore delle loro azioni di molti punti. Sul versante interno, la situazione non è molto diversa, Nalin e i suoi ragazzi escono da una convincente e vittoriosa prova contro la Synergy, anche se il coach mette in guardia la sua squadra “ non basterà la prestazione di Valdarno per vincere contro l’Agliana: Bisogna imparare a giocare con più tranquillità, con meno frenesia per non scivolare in errori banali che poi ci penalizzano, spesso in allenamento facciamo cose molto buone, più di quanto si riesca a fare in partita. La vittoria sulla Synergy ci ha permesso di fare una settimana di allenamenti con più serenità, senza quel velo di tristezza e rammarico che si ha dopo le sconfitte. Ci ha dato modo di comprendere meglio le cose che non vanno e di lavorarci sopra. Noi partiamo così, come possiamo, ma so che abbiamo qualità tecniche e fisiche per giocarsela, dobbiamo essere pronti mentalmente per tutti i 40 minuti a disposizione, solo così possiamo giocarsela. “

 

Non sono buone invece le notizie che giungono dall’infermeria, Del Debbio sarà ancora fuori rosa, con una previsione di recupero non prossima e se il posto occupato da Barsanti sembra essere in procinto di essere liberato, un altro è stato occupato da Russo, che, l’attuale prognosi, lo dovrebbe riconsegnare alla squadra, non prima di un paio di partite. Positiva invece l’impressione che Nalin ha ricevuto dall’impiego dei giovanissimi “ I ragazzi che abbiamo chiamato per colmare i posti vuoti in panchina si sono dimostrate buone scelte, ricordiamo il debutto casalingo di Brugioni, Lenci nella partita a Valdarno, ma anche Gallo che ha esordito con una bomba incredibile e domenica sarà la volta di Catelli “

 

Nalin prosegue nella sua disamina mettendo bene in vista i puntini sulle i “ sarà una partita importantissima, determinante, innanzi tutto per cercare di dare continuità dopo Valdarno e poi perché torniamo davanti al nostro pubblico che fino ad ora ci ha seguito con tanto calore e affetto, siamo in debito con i tifosi e con i ragazzi delle giovanili che vengono a vederci. L’unico modo che abbiamo per sdebitarci è offrire loro una bella prova, una vittoria che accenda l’entusiasmo e la voglia di continuare a seguirci.

 

Appuntamento quindi fissato per Domenica alle 21:15 al palasport, arbitreranno l’incontro il Sig. Panicucci di Pisa e Posarelli di Grosseto

Gli altri post della sezione