• 0 commenti
  • 01/10/2022 10:03

Bcl - Cecina

Terminate le amichevoli, Terminati i trofei. Da domenica 2 ottobre si fa sul serio. Inizia il campionato di C Gold, una nuova avventura che al termine vedrà quattro squadre, questa la novità vera e propria del campionato, salire nella nuova “Interregionale”.

Sono sedici i clubs iscritti, Spezia Basket, Costone Siena, Virtus Siena, Basket Cecina, Castelfiorentino, Legnaia, Valdisieve, Agliana, Synergy, Altopascio, Quarrata, Arezzo, Don Bosco Livorno, Prato, Bcl e Mens Sana Siena.

Un buon numero di queste si è attrezzata ed aspira a conquistare uno dei quattro blocchi disponibili: Coach Nalin, così vede l’imminente campionato “ci sono tante squadre che si sono rafforzate e che mirano ai 4 posti disponibili per la promozione, in più sono scesi tanti giocatori dalla serie B a rinforzare diverse squadre, Cecina che andremo a incontrare ne è un esempio. Secondo me, le più forti del nostro girone, sono in pratica quelle che hanno fatto un campionato di vertice lo scorso anno, Spezia per esempio che è molto competitiva, l'abbiamo affrontata in coppa e abbiamo visto quanto è temibile, poi Arezzo che è fortissima, ma direi Prato su tutte, perché come le altre, hanno un gruppo affiatato che gioca insieme da anni e molto bravo, in più, hanno inserito un giocatore molto valido come Salvadori, proveniente dalla serie B e perciò credo siano molto temibili, Ce ne sono anche altre, tipo Quarrata che ha investito molto, Castelfiorentino che anche l’anno scorso ha fatto molto bene, insomma la concorrenza non manca.”

Domenica al Palasport di Lucca il Basketball Club Lucca scende sul  parquet per la sua prima di campionato e avrà di fronte, il Basket Cecina, quella, che ad ora sembra essere la più forte, quella con il migliore roster.

Solo poco tempo fa però per i cecinesi sembrava non esserci un grande  futuro, Il Basket Cecina viene da un'estate “travagliata” tanto che il suo patron sembrava deciso a uscire di scena, poi come spesso accade, c’è stato un ripensamento e dal mollare tutto ad allestire una squadra impostata e pronta per il salto di categoria è passato il tempo di un solo battito d’ali.

Sono otto i nuovi entrati, alla corte di coach Andrea Da Prato e molte delle new entry, hanno polsi ben addestrati  a fare canestro, tipo Bracci, Fattori, Turini e un “certo” Bruni, ex Cecina, ex Omegna, ex Pino e lo scorso anno Montecatini, che a 41 anni gioca ancora come ne avesse la metà, mettendo grande scompiglio nelle fila avversarie. E non bisogna scordarsi del capitano Pistillo.

Dalle parole di Nalin traspare tutta quanta la consapevolezza del sapere bene chi avrà di fronte  “Noi domenica si parte col botto, nel senso che affrontiamo un Cecina che sulla carta è la squadra più forte, è stata costruita pensando alla categoria superiore del prossimo anno.E’ una squadra con molta fisicità. Tra loro, chi mi impensierisce di più è Bruni, un play ormai suI gli anta, ma che gioca ancora come fosse un ragazzino, sa quel che fa e come fare a vincere una partita, dovremmo cercare di limitarlo, ma non sarà facile, è un giocatore che ha soluzioni per tutto. Noi faremo la nostra partita, alla fine siamo preparati per giocarcela con tutti e spero che domenica venga fuori una bella partita anche per il nostro pubblico perché la gente torni ad avvicinarsi sempre più numeroso e da parte nostra speriamo di giocare al meglio e competere per la vittoria, questo è l’obiettivo”

Appuntamento al Palasport per le ore 18:00 di Domenica 2 Ottobre, ingresso gratuito per gli under 18, euro 8:00 per gli adulti.

Gli altri post della sezione

Bcl – Mensana

Decima di campionato per ...