• 7 commenti
  • 21/05/2024 10:01

Folli velocità

Ancora una volta un incidente in via ingrillini ma poteva essere anche la circonvallazione. Sulle strade principali della città si corre come pazzi. Controlli ? nemmeno l'ombra ! e allora giù di acceleratore.

I commenti

Esatto: a me non succederà mai. Mi spiace per lei se ci sperava.

anonimo - 23/05/2024 00:57

Solo nel 2023 ci sono stati 500 morti in Italia per incidenti stradali e anche molti feriti gravi e persone che avranno danni enormi (sedia a rotelle a vita, amputazioni, ecc.). Con questo andazzo fanno 5000 morti ogni dieci anni sulle strade, in parte importante giovani. Ve lo immaginate se l'Italia inviasse dei militari in Ucraina e ci fossero 100 (e non 500) morti al fronte in un anno? In tal caso apriti cielo e spalancati terra!! Giù manifestazioni e università occupate. Eppure sulle strade c'è una guerra sanguinosa in corso. Una guerra di cui a nessuno frega un tubo.

anonimo - 21/05/2024 23:52

E' l'Italia mio caro. L'Italia dei cavilli che impediscono di installare gli autovelox sulle strade urbane. L'Italia che sega i pali degli autovelox. L'Italia stato etico che punisce chi beve un bicchiere di vino a cena, ma non tocca chi va a 80 all'ora sulle strade urbane sfanalando, strombazzando e mandando affanculo chi rispetta i limiti, l'Italia di chi fa le grandi lotte "ambientaliste" per impedire la realizzazione di assi viari che tolgano i camion dalle strade urbane dove circolano gli anziani in bicicletta. Mal voluto 'un fu mai troppo!!! Vi garba così??!? Bravi!!!

anonimo - 21/05/2024 23:45

Sommessamente faccio notare che muri ed alberi sono rimasti con tecnologia antica, hanno gli stessi sensori che avevano centinaia di migliaia, forse milioni di anni fa, inoltre sono molti i casi di alberi che, pur stando al loro posto, attraversano la strada delle supertecnologiche futuristiche supermacchine.
Comunque auguri!
Tanto a lei, come a quei due non accade di sicuro, questo è certo.
Ahr! Ahr! Ahr!

... - 21/05/2024 16:13

Fanno fare le multe ai parcheggi agli ausiliari del traffico, anche quelle delegano figuriamoci se controllano la velocità degli auto, gli ausiliari boni quelli, dove gli avranno presi, non hanno nemmeno un neurone attivo, fanno multe senza neppure controllare il funzionamento dei parchimetri, siamo in buone mani.

Anonimo - 21/05/2024 15:13

Ma solo perché so che posso controllarla grazie al funzionamento fisico e meccanico delle auto moderne e delle strade moderne. Per esempio secondo me sulla Pesciatina si potrebbe alzare il limite da 50 a 70 senza nessun guaio: la strada lo permette, i motori e i freni delle auto di oggi lo permettono, la soglia di attenzione del guidatore medio lo permette, al pari di come in certi tratti di autostrada abbiamo alzato il limite da 130 a 150. Ma esagerare davvero con la velocità porta morte. Mi unisco a chi sta soffrendo in questo momento e offro il mio rispetto.

anonimo - 21/05/2024 13:30

E a chi tocca tocca!
E se c'è il cadavere innocente non piangete, poichè ci siete immersi fino al collo. Vicino casamia, negli ultimi vent'anni, due morti e mezzo, ma conseguenze, solo due morti e mezzo. L'andazzo è quello, si fumano striscia continua, limiti di velocità, precedenze...
Mai votati in vita mia quelli in groppa al seggiolone.
Meritevoli uno su diecimila, quell'uno che non può fisicamente assolutamente nulla.
E levateni prima la macchina dal deretano, che come li vedo io li vede anche chi PUO'!!!!!!
E una prece per mortus et morituri.

... - 21/05/2024 10:55

Gli altri post della sezione

Lucca Historiae Fest

Archiviata la prima giorna ...

Lavori molesti

Ore 07.00 via Fatinelli. L ...