• 0 commenti
  • 26/02/2024 19:43

Arroganza

L'Amministrazione comunale è in passaggio delicato in cui dovrà dimostrare tutta la sua capacità e autorevolezza




Gli atti di prepotenza vanno sempre respinti e a maggior ragione se questi sono rivolti ad una comunità e ad un Comune che cerca il dialogo e la trattativa.


Il Comune di Lucca, al fine di tutelare i cittadini ed il territorio, ormai da quasi 20 anni si è dotato di un regolamento ed una procedura per istallare le stazioni radio base. Dal confronto tra gestori e Comune, attraverso valutazioni tecniche sociali e ambientali, in tutti questi anni è stato possibile ai gestori telefonici predisporre la rete dei trasmettitori. Ma ora alcuni di questi non accettano più la logica del confronto e dialogo e vogliono recuperare la libertà di fare quello che è per loro immediatamente più comodo, in barba alle esigenze della gente e della comunità.


Così è avvenuto anche per l'istallazione dell'antenna di Pontetetto; con arroganza un gestore l'ha istallata sfruttando un diniego partito in ritardo dal Comune e utilizzando il silenzio assenso, non tenendo conto del nuovo piano delle aree preferenziali ( approvato dal Consiglio Comunale appena nel dicembre scorso) che non la prevede.


L'amministrazione comunale ha commesso un grave errore e, a seconda della reazione che saprà mettere in piedi, rischia la totale perdita di autorevolezza e l'impossibilità di proteggere i suoi cittadini per il futuro. Credo che le compagnie telefoniche serie e responsabili non possano prescindere da un serio rapporto con il Comune, pertanto ritengo che il sindaco debba utilizzare tutta la forza e tutti i rapporti di cui dispone. L'opposizione , nell'interesse generale, potrà aiutare il sindaco nel recuperare le posizioni, potrà chiedere poi spiegazione degli errori che l'Amministrazione ha commesso.




Giovanni Pierami

Gli altri post della sezione

Volete salvare Geal?

Fate cosi: http://www.acq ...

Lucchesi ieratici

Voi lucchesi, solenni e au ...

Assi viari ah, ah, ah....

Gli assi viari di Lucca so ...