• 0 commenti
  • 03/02/2024 18:27

Bcl – Arezzo


Eccoci alla nona di ritorno, e mutuando un modo di dire settembrino, tutto lucchese, viene da esclamare – altro giro altra corsa ! – quello di una giostra la cui velocità aumenta esponenzialmente, dove è necessario tenersi saldamente per non essere scaraventati fuori.

 

La sfida che il Bcl si troverà ad affrontare domenica 4 Febbraio si potrebbe definire epica, l’avversario è lo Sba Arezzo, proprio quello che lo scorso anno fece fuori il Bcl nei playoff, grazie ad un Fornara in stato di grazia che immancabilmente, sul suono della sirena, umiliò il Bcl, chiudendo il match di una sola lunghezza, sia all’andata che al ritorno.

 

Oggi le parti si potrebbero definire invertite, chi rischia maggiormente di finire, o meglio di rimanere in zona play out è l’Arezzo a quota 16 punti, contro i 22 del Bcl per questo, i ragazzi di coach Evangelisti si presenteranno al palatagliate agguerritissimi e con il coltello tra i denti, per gli amaranto, una sconfitta a due giornate dal termine, sarebbe devastante per la classifica ed il morale ed in quel caso, con sole due partite ancora da disputare, solamente una missione impossibile, potrebbe toglierli dalla scomoda posizione in cui adesso si trovano.

 

I numeri del match dicono che lo Sba Arezzo, in trasferta ha vinto una sola volta su 9 e che il Bcl in casa ha 7 vittorie su 9, sempre i numeri dicono che in casa i biancorossi girano sopra 81 punti di media e l’Arezzo in trasferta è a 72, positiva per il Bcl anche la differenza nei canestri subiti, in casa sono 71 contro i 79, incassati dagli aretini in trasferta.

 

L’Arezzo va comunque temuto, il suo quintetto composto da Zocca, Toia, Rossi, Pelucchini e Semprini, può essere molto pericoloso, sono tutti ottimi giocatori e realizzatori le cui medie però ad oggi sono più basse di quelle dei ragazzi di Olivieri.

 

“Cerchiamo un pronto riscatto dopo la sconfitta di domenica scorsa a Castelfiorentino” questo ci dice coach Olivieri ed aggiounge “Ci apprestiamo a giocare una partita determinante per il proseguo della stagione. Arezzo ha giocatori come: Toia, Rossi e Zocca che hanno qualità e doti balistiche importanti. Pelucchini, Iannicelli e Semprini gli danno fisicità, dinamicità e capacità di colpire fronte e spalle con i lunghi. Il tiratore Jankovic e Giommetti dalla panchina gli garantiscono continuità nelle rotazioni. Il tutto ben guidato da uno staff tecnico preparato e di alto livello. Cercheranno la vittoria a tutti i costi per riavvicinarsi alla zona delle prime otto. Noi consapevoli di questo, scenderemo in campo con lo spirito da combattenti che ci ha contraddistinto in queste ultime gare. Vogliamo regalare una prestazione di alto livello alla società e a tutti i tifosi del BCL.”

 

Purtroppo in concomitanza con il match di Arezzo, torniamo a parlare di infermeria, Trentin non è al 100% per una distorsione alla caviglia, ma sarà comunque a disposizione e Barbieri è ancora fermo dopo quanto accaduto nella partita casalinga contro Sestri.

 

Appuntamento al Palasport di Via delle Tagliate alle ore 18;00 di Domenica 4 Febbraio, arbitreranno l’incontro il Sig. Marinaro Michele di Pisa e Parigi Mattia di Firenze.

Gli altri post della sezione

Bcl - Gallarate

 Quarrata 8, Lucca 8, D ...