• 6 commenti
  • 07/07/2022 16:44

S.Andrea chiesa tuttofare....

Come si vede dalla fotografia, scattata stamattina giovedì 7 luglio 2022, la chiesa di Sant'Andrea, il cui portone è stato recentemente restaurato a cura della Soprintendenza, così come l'apparato scultoreo del portale, è diventata un 'salottino' con relativa cappelliera e fioriera direttamente sul muro della chiesa e tappetto rosso e zozzo in prossimità.

Il turismo se anche porta soldi bisogna saperlo gestire ed avere rispetto per i cittadini e la bellissima città in cui viviamo.

Confidando in una Vostra comunicazione


Italia Nostra Sezione di Lucca 

con presidente arch. Glauco Borella

I commenti

Tralasciamo la discussione sui preti sposati, che e' fuori tema, il fatto e' che a Lucca la mangiatoia e la bevitoria hanno precedenza su tutto, in particolare la cultura.
Per cui prima il tavolino per la consumazione e poi eventualmente la cultura che non e' importante per il suo significato ma e' solo una occasione per la politica di collocare persone e spartirsi i finanziamenti , e non cito i casi recenti che sono sotto gli occhi di tutti.
....ma direi che cob la nuova gestione non stiamo facendo diversamente dalla precedente.

Anonimo - 09/07/2022 08:47

Lei può dire ciò che vuole mai in soldoni i preti sposati sono uno scandalo agli occhi dei fedeli ... si deve scegliere tra due sacramenti
e basta il resto sono chiacchere e opere umane che vanno poco d'accordo con quelle ultraterrene.
Se è vero come è vero che la vita inizia dopo la morte e ci dobbiamo impegnare per conquistarla abbiamo nostra Santa Madre Chiesa che ci insegna come fare.
Punto.
Pertanto Santa Madre Chiesa ha istituito il sacerdozio per questo per cui tu che sei stato chiamato alla vocazione sacerdotale o fai il prete e allora non hai tempo per la sposa e per i figli perchè devi adoperarti per salvare le anime a te affidate o sei un'altra cosa ...
E' difficile capirlo?

Litta Dere - 09/07/2022 00:02

......a me disturba già il fatto che chi ha in mano la chiesa (la Comunità di S. Egidio e non i cattolici ucraini) non la apra almeno una volta al mese per consentirne la visita. Dentro infatti c'è un altare barocco meraviglioso. Poi quei troiai lì (quelli della fotografia) sono usuali a Lucca e andrebbero spazzati via.

Anonimo - 08/07/2022 02:21

Non mi metto a fare ricerche su internet, ma mi risulta che la chiesa concessa ai greco cattolici ucraini sia Santa Giulia e non Sant'Andrea. Oltre a questo Le segnalo che i greco cattolici ucraini sono appunto cattolici. Quindi l'ecumenismo c'entra un tubo. I preti greco cattolici ucraini si sposano in quanto il celibato dei sacerdoti non ha alcun fondamento evangelico e non è un dogma. Per cui esistono preti cattolici (quelli di rito orientale appunto) che si sposano e sono preti come tutti gli altri.

Anonimo - 08/07/2022 02:18

Un invito alla sezione di Italia Nostra della nostra belle città a chiedere spiegazioni a colui che ricopre il ruolo di "vescovo" - se così si può dire - sul fatto di aver ceduto la bella nostra chiesa ad una coppia di ucraini:
marito e moglie!
Lui padre Volodyngr Lyupak con mogliettina al seguito.
In quella chiesa non dovrebbero nemmeno entrare tenuto conto che è stata costruita per culto della Chiesa Cattolica Apostolica Romana che - come sappiamo - non ammette i preti sposati!

Litta Dere - 07/07/2022 23:43

Un insulto alla città.
Possibile che chi ha avuto questa bella pensata
non se ne renda conto ?
Grazie Italia Nostra

E.C. - 07/07/2022 19:45

Gli altri post della sezione

Il pulpito

"" “Non mi sembra un buo ...

Cosa farà ora Marcucci?

La non rielezione del ex s ...

Io ho votato

Poter esprimere liberament ...