• 0 commenti
  • 07/07/2022 16:18

TORNA IL CORSO DI ALTA FORMAZIONE DELLA FONDAZIONE PERA

TORNA IL CORSO DI ALTA FORMAZIONE DELLA FONDAZIONE PERA: ?APERTE LE PRE-ISCRIZIONI FINO AL 20 LUGLIO
La Casa diocesana di Arliano ospiterà il 29 e 30 settembre e il 1° ottobre la Autumn School dedicata al diritto del lavoro

Lucca, 7 luglio 2022 – Lavoro e imprese, tra appalti, trasferimenti d’azienda, mondo cooperativo e somministrazione: torna, con un argomento di grande attualità, la scuola di Alta Formazione in diritto del lavoro organizzata e promossa dalla Fondazione Giuseppe Pera. La Autumn School si terrà a Lucca, nella Casa diocesana di Arliano, giovedì 29, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre. “Il lavoro nell’articolazione organizzativa dell’impresa. Trasferimento d’azienda, appalti, cooperative di lavoro, somministrazione”, questo il titolo del corso che, come di consueto, sarà inaugurato il 23 settembre da un dialogo con il prof. Oronzo Mazzotta, emerito di Diritto del lavoro all’Università di Pisa dal titolo “Le regole del lavoro tra sostenibilità e ragionevolezza”, un tema attuale, anche per recenti pronunce della Corte Costituzionale, e denso di implicazioni economiche e sociali.

Quattro i moduli - strutturati dal comitato scientifico formato dalla prof.ssa Patrizia Tullini,  responsabile scientifica,  dalla consigliera Paola Ghinoy, Presidente della Sezione Lavoro del Tribunale di Milano,  dall’avvocato Riccardo Diamanti -  capaci di coniugare, nel pieno stile ormai consolidato dalla Fondazione Pera, approfondimento teorico a valutazione e riflessione pratica: la Scuola, infatti, unisce alla preparazione scientifica e didattica dei docenti il punto di vista degli operatori del diritto del lavoro (docenti universitari, magistrati, avvocati, consulenti del lavoro, ispettori) e consente agli iscritti di partecipare attivamente alle lezioni con sessioni di esercitazioni pratiche. Questi gli elementi caratterizzanti del corso di alta formazione, divenuto ormai appuntamento apprezzato e riconosciuto a livello nazionale: 55 i posti disponibili per i laureati, gli iscritti agli Ordini Professionali, i sindacalisti e operatori di patronati, i responsabili e i collaboratori degli uffici delle risorse umane di aziende private, associazioni ed enti pubblici.

“Per questa nuova edizione abbiamo scelto di affrontare le principali questioni lavoristiche inerenti all’articolazione organizzativa e produttiva dell'impresa – spiega la presidente Ilaria Milianti -. I processi di esternalizzazione, sempre più diffusi e complessi, impongono, al mondo del lavoro e ai suoi operatori, la ricerca di un equilibrio tra flessibilita? organizzativa dell'impresa e la tutela dei diritti dei lavoratori che vi sono coinvolti.”

“La Fondazione Giuseppe Pera ha guadagnato un ruolo di prim’ordine nel settore della formazione giuslavoristica – aggiunge il direttore Marco Cattani – e ogni anno aumenta sempre più il livello della proposta didattica. Edizione dopo edizione, abbiamo riscosso un grande successo sia tra i partecipanti che tra i relatori, sempre felici di presenziare e dare il loro inestimabile contributo alla nostra scuola”.

Le pre-iscrizioni sono aperte e c’è tempo fino alle 14 del 20 luglio per fare domanda e beneficiare anche di agevolazioni e sconti sulla quota di partecipazione. Per iscriversi è necessario inviare una mail a segreteria@fondazionegiuseppepera.it, allegando il modulo scaricabile sul sito della Fondazione. Sono anche previste riduzioni per più partecipanti del medesimo studio professionale o struttura di appartenenza; è inoltre possibile iscriversi a singoli moduli e non all’intero corso.

La Scuola e l'evento inaugurale sono accreditati dagli Ordini Professionali che hanno patrocinato l'iniziativa insieme a molti enti e associazioni.

Informazioni, modalità di presentazione della domanda e approfondimenti qui: https://www.fondazionegiuseppepera.it/.

Gli altri post della sezione