• 3 commenti
  • 31/10/2023 07:58

Comics - affitti in nero

Arrivano i comics e anche quest’anno pieno di affitti in nero. Per tutta la durata della kermesse un appartamento va tra 1500 e 1800 euro. Controlli ? Nemmeno per sogno. Passano come ospiti.

I commenti

Storicamente per i politici di ogni colore salvo rarissimi insignificanti casi, è una bella fetta di ELETTORI! Da coccolare, e di fatto è quello che fanno, li coccolano, poverini!
Ma il mio di voti NONEEEEE!
Consapevole di contare ZERO virgola zero periodico.
Ricordatevelo quando sarete su una barella del San Luca!

... - 01/11/2023 11:32

Questa è una vergogna! I mezzi per i controlli ci sarebbero, ma non vengono fatti . Tutto calcolato , meglio chiudere gli.occhi , e tutti ci guadagnano .

Anonimo - 01/11/2023 07:58

Dato che a volte riesco ad affittare per i Comics (ho una casa a 25 Km da Lucca e quest'anno è rimasta vuota) penso sia il caso di sfatare questa faccenda. Oggi per affittare si deve offrire la casa in rete su una delle principali piattaforme. Inutile fare i nomi. Se si utilizzano tali piattaforme:

1. La cosa è ben visibile per la Guardia di Finanza
2. Le piattaforme stesse fatturano il servizio, per cui se uno non mette il reddito di locazione in denuncia dei redditi viene beccato matematicamente

Per affittare al nero è necessario:

1. Conoscere già la persona cui si affitta. Ovvero, se la persona la si conosce questa telefonerà senza usare le piattaforme.
2. Che qualcuno veda la casa su una piattaforma e telefoni chiedendo di poter venire al nero avendo in cambio uno sconto

Nel secondo caso il proprietario. se dice di si, inserirà sulla piattaforma il ritiro dell'offerta di locazione. A quel punto la casa risulterà non affittabile e la si potrà riservare allo sconosciuto che ha telefonato.

Io non conosco nessuno. Affitto su piattaforme da sette anni (prima utilizzavo l'agenzia immobiliare) e solo una volta mi è capitato che una persona italiana ha telefonato per chiedere di venire al nero. Una volta in sette anni e mi riferisco al totale degli affitti e non solo ai Comics. Chi non è italiano non fa mai questo giochino o per via della barriera linguistica (molti cianciano inglese o un po' di francese, ma mettersi per telefono a chiedere un affitto al nero in inglese può essere complesso), o perché quando si va all'estero si è più ligi alle regole. Per cui solo gli italiani telefonano (l'unico caso che mi è capitato, come detto, erano italiani).

Concludendo non escludo che ci siano persone che vengono chiamate per telefono chiedendo il nero. Ci sono poi persone che affittano sempre ai soliti espositori e forse lo fanno al nero.

Penso però che il fenomeno non superi il 15 per cento degli affitti. Gli altri sono fatti tramite piattaforme e vengono messi in denuncia dei redditi.

Anonimo - 01/11/2023 00:54

Gli altri post della sezione

Gabry …fa schifo!!

Sistema Ambiente può fare ...

No a al summer festival

ho letto con piacere tutti ...

Si commenta da sola

Ma Non può essere usata l ...