• 8 commenti
  • 30/06/2022 19:14

La barzelletta della Francesca Fazzi

Dice che abbia dato le dimissioni da Lucca Crea, dove era andata ad occuprae su ordine di partito, il posto di Mario Pardini. E fin qui siamo nella logica delle spartizione delle poltrone. Ma ora, dopo che Pardini fu cacciato da Lucca Crea proprio per motivi politici, la sig.ra Fazzi dovrebbe togliersi di torno senza aspettare che la caccino a calci. Dice che ha dato le dimissioni, ah bene! ... bene un cxxx ! dopo aver condotto una campagna elettorale contro l'attuale Sindaco in ogni consesso cui abbia partecipato, il minimo che doveva fare era chiamare DHL, fare un pacchetto con le chiavi di Lucca Crea e inviarla a Palazzo Orsetti con una lettera di dimissioni accompagnatoria. Invece è sempre li alla sua sua scrivania dovre potrebbbe continuare a fare atti e prendere impegni per la società che in seguito potrebbero danneggiarla. Magari vada da Bertocchini che qualcosa da fare glielo trova di sicuro (anche lui finché resta) Al PD non si sono ancora resi conto che il tempo delle barzellette e delle prese per il c... della gente è finito. FINITO!!!! che i lucchesi stanno cercando di riprendersi la città e riprendersi da 10 anni di martirio di baffin baffino

I commenti

Sarebbe la Venezi il prossimo direttore artistico del Giglio? O forse potrebbe andar peggio??

Anonimo - 03/07/2022 02:33

Con tanti fiori di lillà… In particolare a Calgary, stato di Alberta, a 4000 km dalla costa atlantica.
Sarà stato forse per questo che Beatrice Venezi si interrogava sul ruolo in loco del factotum Campetti?

Anonimo - 02/07/2022 14:33

L'illustre concittadino è bravo. È un bravo direttore di orchestra. C'è soltanto un piccolo particolare: vive in Canada! Non è il posto più comodo per dirigere un piccolo teatro (pieno di problemi) a Lucca, Italia.

Anonimo - 02/07/2022 10:37

Brandani, nostro concittadino, è certo molto qualificato per dirigere un teatro musicale. Il suo curriculum parla. Vedo che da mesi ci si agita per farlo fuori. Voglio escludere che dietro a tali manovre vi siano interessi personali di personaggi privi della qualità culturale ed artistica necessarie per dirigere un teatro. Lo voglio escludere in quanto, in caso di nomine avventate, il mondo ci riderebbe dietro.

Anonimo - 02/07/2022 01:50

E allora che dire, della direzione del Giglio data a Brandani, che lo dirige per corrispondenza?

Un cittadino lucchese - 01/07/2022 12:01

Non vedo per quale motivo dovrebbe dimettersi. Resti al suo posto fino a scadenza, come suo dovere. Dialoghi con chi governa la città e operi per il bene dell'ente.

Anonimo - 01/07/2022 01:42

Io non canterei tanto vittoria.... aspettiamo e vediamo come si comporta, ricordiamoci che abbiamo sempre votato il meno peggio!

Anonimo - 30/06/2022 22:10

Vigilare bisogna! È un caro chiasso di fazzismo…

Anonimo - 30/06/2022 19:41

Gli altri post della sezione

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...

Inopportuno perché ?

Perché inopportuno ?...al ...

La pagliuzza e la trave

Si apprende dalla stampa c ...

Basta come segnalazione?

Stamattina intorno alle 11 ...