• 0 commenti
  • 23/06/2022 18:38

“Libera la musica”

“Libera la musica”

Al via sabato sera 25 giugno l’International Academy of Music Festival
Sul palco 24 musicisti per una Latin Jazz Night a Castelnuovo Garfagnana (Lucca)

Grandi classici e brani meno noti di autori come Jobin, Piazzolla, Ellington, Duarte. Ingresso libero.
 

Una “Latin Jazz Night” con 24 musicisti apre la ventesima edizione del festival internazionale di musica classica e jazz International Academy of music “Libera la musica”. Sabato 25 giugno 2022 alle 21,30 in Piazza Umberto I a Castelnuovo di Garfagnana l’ensemble vocale jazz di La Spezia, diretto da Piero Gaddi con Riccardo Grandini assistente, eseguirà un repertorio di atmosfere latino americane, sia con arrangiamenti che rivisitano grandi classici sia con alcune perle meno conosciute. Nel programma della serata musica di autori del calibro di Antonio Carlos Jobin, Egberto Gismonti, Astor Piazzolla, Duke Ellington, Enrique Francini, Mauricio Einhorn, Ernesto Duarte

Piero Gaddi è pianista, arrangiatore e compositore, come direttore ed arrangiatore di coro si è guadagnato il primo premio assoluto al Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino ed il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Asti. Si è esibito con oltre 50 concerti in Italia ed all’estero. Insegna pianoforte jazz ai conservatori di Livorno e di La Spezia, dove è coordinatore del dipartimento.
Nella sezione ritmica, ad accompagnare il coro, troviamo Gloria Clemente al pianoforte, Davide L’Abbate alla chitarra, Giulia Giannetti al flauto, Massimiliano Avallone al basso, Flavio Andreani alle percussioni e Alessandro Piccioli alla batteria.
Nato da un progetto ambizioso della Scuola Civica di Musica in collaborazione con il Comune di Castelnuovo di Garfagnana, nella sua sede Italiana il festival celebra quest’anno la 20ma edizione con il titolo “Libera la musica”. Lo fa, come da tradizione, con musicisti di livello internazionale provenienti da tutto il mondo e un cartellone, quest’anno, di ben 20 concerti gratuiti; non mancherà un’ampia sezione dedicata alla musica jazz.

Nei prossimi giorni, per lo Spazio Giovani, si esibiscono: Nicola Rigato al pianoforte domenica 26 giugno alle 17,30 nella Saletta Suffredini a Castelnuovo di Garfagnana; gli allievi della classe di violino del festival, tenuta da Maurizio Sciarretta, martedì 28 giugno nella Rocca di Borgo a Mozzano alle 21,30; Jakob Aumiller mercoledì 29 giugno di nuovo nella Saletta Suffredini alle 17,30. Aumiller è un giovane pianista che si sta formando al conservatorio di Trento sotto la guida del Maestro Massimiliano Mainolfi, direttore artistico del Festival, ma il suo talento è già stato premiato in numerosi concorsi nazionali e non: recentemente è risultato vincitore del Premo Rospigliosi (aprile 2022). Da sempre è vanto dell’International Academy of Music Italia poter regalare gratuitamente alla città esibizioni di artisti di massimo livello e insieme consentire a questi giovani di poter incontrare e confrontarsi con i più grandi nomi della musica classica internazionale nella nostra valle.

Questa edizione, diretta come sempre da Piero Gaddi per la parte organizzativa e da Massimiliano Mainolfi (per la parte artistica, è patrocinata dalla Provincia di Lucca,  dal Conservatorio di Musica G. Puccini di La Spezia, dal Centro di Spiritualità di Fra Benedetto di Sillico, dall’Unione dei comuni della Garfagnana e dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, è stata realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dell’impresa edile Guidi Gino, di Idrotherm e Regione Toscana, in collaborazione con i Comuni di Borgo a Mozzano, Careggine, Minucciano, Molazzana e Pieve Fosciana.

Info su www.iamitalia.com, @FestivalIAM su Facebook e @international_academy_of_music su Instagram.

Gli altri post della sezione

Che tristezza

W il.Summer Festival e spe ...