• 3 commenti
  • 23/06/2022 08:38

Il Sindaco acculturato

In questi giorni, con stupore e sgomento, abbiamo visto girare sui social media un video nel quale, il sindaco uscente professor Alessandro Tambellini, parla di una porta dello stadio (l’accesso al Museo Rossonero ) "dipinta con dei simboli che si rifanno al nazismo".

Restiamo basiti.
Si tratta in realtà di un disegno fatto 
con i colori rossoneri per omaggiare Lucca United ed abbellire il portone di ingresso del museo, con la scritta che ci contraddistingue (a guardia di una fede) ed il numero che identifica la nascita della società rossonera (1905).

Dove siano rappresentati simboli che si rifanno al nazismo, a meno che non si vogliano volutamente prendere abbagli, proprio non riusciamo a capirlo.

Più volte abbiamo ribadito la nostra trasversalità e la nostra apoliticità quando si parla di Lucchese e dei suoi tifosi.
Ne è conferma il dibattito da noi organizzato lunedì sera con i due candidati a sindaco dove si è parlato ovviamente di Lucchese e del progetto stadio, il tutto in un clima sereno e disteso, come è giusto che sia e come è nella tradizione di Lucca United e dei tifosi rossoneri.

L’infelice affermazione del sindaco uscente ci pare una strumentalizzazione di natura politica che offende la Lucchese ed i suoi tifosi. 
Dal professor Alessandro Tambellini pretendiamo le scuse a tutti i tifosi rossoneri.
 
Direttivo Lucca United

I commenti

Le scuse lui le pretende dagli altri ma LUI non le farà mai!
Provate a chiedergli di pagare per aver causato un danno di immagine alla Luccese? Ah, Ah.

Anonimo - 24/06/2022 14:18

Ahahahah , allora anche la bandiera della Norvegia è fascista ahahaha

Myster - 23/06/2022 10:35

Su questa vicenda il sindaco attuale e quello che lo vorrebbe diventare dimostrano, ancora una volta, ma non ce n'era assolutamente bisogno, la loro ignorante faziosità.
Ormai è certo, vedono i fantasmi, li vedono in ogni cosa e purtroppo per noi, li vedono nei cittadini lucchesi. Questo non è ammissibile per una amministrazione comunale perché così facendo si dimentica delle priorità delle persone per fare come Don Chisciotte e lottare contro i mulini a vento.

Daniele R. - 23/06/2022 09:11

Gli altri post della sezione

La polpetta avvelenata

Si apprende dai giornali c ...

Lo scarto politico

Vi rendete conto che il nu ...

Marchini saluta il nuovo Sindaco

LUCCA HA UN NUOVO SINDAC ...

Palazzo Boccella

Palazzo Boccella: dopo ave ...

Il canto del cigno

La peggiore amministrazion ...

La barzelletta della Francesca Fazzi

Dice che abbia dato le dim ...

IL TEMPO DELLA RAGIONEVOLEZZA

Credo che sia necessario c ...

La Mammini che non ride...

ho visto una foto sul gior ...

Leggo sul giornale

Leggo sul giornale di Gran ...