• 0 commenti
  • 31/05/2023 19:04

Cgil Lucca - Invio di aiuti all'Emilia-Romagna

Vista la grave situazione verificatasi in seguito all'alluvione in Emilia-Romagna, nelle Marche, ed in alcune zone della Toscana, la Cgil della provincia di Lucca si è immediatamente attivata per raccogliere denaro e materiale da inviare per aiutare alle popolazioni colpite. Nel giro di pochi giorni, assieme all'associazione di volontariato Auser Territoriale di Lucca, sono stati raccolti fondi per acquistare le attrezzature necessarie per ripulire dall’acqua e dal fango i centri abitati e i campi coltivati, oltre che le donazioni di singoli cittadini ed aziende che hanno contribuito con cibo non deperibile ed altro materiale.  

 

Lunedì 29 maggio è dunque partito un furgone, gentilmente concesso assieme al suo guidatore dalla Salerno Trasporti, carico di tutti i beni raccolti nella settimana precedente. Il materiale è dunque stato consegnato da alcuni volontari al centro di raccolta di Cesena gestito da Cgil e Auser, da dove verrà smistato nelle varie località che ancora stanno lottando contro le conseguenze dell’alluvione. La Cgil dell’Emilia-Romagna ha dunque ringraziato di cuore, a nome della popolazione colpita dal disastro naturale e delle Camere del Lavoro del territorio, la Cgil Lucca, l’Auser Territoriale di Lucca e quanti hanno contribuito, per l’affetto, la vicinanza e l’aiuto dimostrato. 

 

A nostra volta, come Cgil della provincia di Lucca, vogliamo ringraziare sentitamente tutti quanti hanno deciso di mostrare solidarietà verso le vittime dell’alluvione, a partire dai privati cittadini che hanno contribuito con le loro donazioni. Un ringraziamento va anche a tutte le categorie della Cgil provinciale di Lucca, allo SPI Cgil provinciale di Lucca, e a tutte le sedi della Camera del Lavoro della lucchesia, ciascuna delle quali ha immediatamente risposto a questo appello. Infine, ma non per importanza, un ringraziamento speciale va anche alle associazioni e alle aziende che hanno sostenuto questa iniziativa: le associazioni di base dell’Auser; la Società popolare di mutuo soccorso G. Garibaldi di Lucca; la parrucchiera Morena di San Vito; la Croce verde di Lucca; l’azienda Cromology; e la Salerno Trasporti.  

 

Il supporto della Cgil alla popolazione dell’Emilia-Romagna non si fermerà però con questa donazione. È infatti già previsto l’invio di un ulteriore carico di aiuti da parte della Cgil regionale Toscana, che raccoglierà i contributi delle Camere del Lavoro di tutta la regione. 

Gli altri post della sezione

Palazzo Pretorio

Insisto sia un troiaio per ...

Politica

Entri in politica e sei si ...

Corrieri in bicicletta.

il Comune di Lucca fallito ...

Siete dei sudici

Tutta la sortita di via de ...