• 8 commenti
  • 17/06/2022 20:15

Italia Nostra sezione di Lucca ed il divieto d'uso delle Mura per gli spettacoli

Apprendiamo che la Soprintendenza ha dovuto prendere unilateralmente una posizione che ribadisce le modalità di utilizzo delle Mura, complesso tutelato come bene monumentale e bene paesaggistico su richiesta del Comune di Lucca che qualche anno fa ha sollecitato la verifica d’interesse. 

Questa risoluzione della Soprintendenza si è resa necessaria perché l’Amministrazione Comunale, nonostante le fosse stato concesso del tempo per concordare una graduale cessazione di usi impropri e invasivi del monumento, non ha attivato alcun dialogo con l’Ente preposto alla tutela.
Abbiamo letto commenti da parte degli organizzatori del Summer Festival che sembrano non aver messo a fuoco che il divieto della Soprintendenza è vincolante e che un atto di disobbedienza costituisce una grave violazione di legge.
Italia Nostra apprezza e plaude alla risoluzione della Soprintendenza, sperando che la posizione assunta ponga la parola fine agli usi scellerati del maggior monumento di Lucca.




Italia Nostra sezione di Lucca
Il direttivo con Glauco Borella Presidente

I commenti

Fascisti non ne vedo. Sono morti tutti. Vedo però tanti che scimmiottano il fascismo e dicono cose scellerate. Non sono fascisti, ma non sono neanche votabili.

Anonimo - 20/06/2022 01:53

L'amministrazione come Farinacci al tempo del duce ha risposto alla soprintendenza "me ne frego". Chissà chi sono i fascisti?

Anonimo - 19/06/2022 10:49

Non sarà mai, perché il mercato ortofrutticolo è FUORI dalle mura.
Come non si utilizzerà più il Palazzetto per i comics, per alleggerire la pressione in centro (come si è fatto per l'ultima edizione con gran soddisfazione di tanti visitatori e come si faceva negli anni 90), perché è APPENA FUORI dalle mura. A Lucca i commercianti ragionano come i loro antenati medievali, anzi forse son sempre gli stessi, chissà. Poi l'idolo D'Alessandro vuole per forza la location "monumentale", e quel che vuole si fa. Tagliamo alberi e lampioni art déco, buttiamo ghiaioni, chiudiamo strade ecc. Dopotutto è lui il sindaco.
Ripeto: chiudiamo il centro e mettiamo gli esattori alle porte. 1 biglietto d'ingresso, 1 fiorino. Bimbi e militari metà prezzo.

JD - 18/06/2022 18:52

Il Summer Festival é importante è deve essere tutelato. Possibile che in tutti questi anni non si sia trovata altra soluzione che mettere e togliere ghiaia dagli spalti? Perché per esempio non realizzare un contenitore per questi grandi eventi nel degradato e abbandonato mercato di Pulia?... é vicino alle mura, offre grandi spazi su cui poter intervenire riqualificazione una porzione di città.

Anonimo - 18/06/2022 17:05

Non saprei se sia il caso di vietare spettacoli sotto le mura.
In fondo alle terme di Caracalla, alla basilica di Massenzio, nella valle dei templi, a Segesta e Selinunte, al castello Sforzesco etc.etc gli eventi si fanno e come, e non credo in barba alla Sovraintendenza.
Il problema e' COME si organizzano, e qui a Lucca, il nostro Sindaco sempre supino, mi auguro per ignoranza, alle disposizioni di altri, si organizzano male.
SI tagliano alberi secolari, lampioni, si creano spianate di ghiaione sul prato centenario delle mura e cosi' via.
A questo punto la Sovraintendenza spieghi a questi ignoranti ( e spero che sia ignoranza altrimenti e' delinquenza ) cosa si puo' fare e cosa no.

Anonimo - 18/06/2022 13:12

Dagli anni 90 si è cominciato a puntare al "grande evento" perdendo completamente il senso della misura. Tutto obbligatoriamente dentro le mura, tutto sempre più grande, di tutto e di più. La soprintendenza dice una cosa semplicissima e ovvia, che i grandi concerti non vanno fatti lì. Che la città non dev'essere militarizzata per i comics, che ogni nuova edizione di un "evento" non può sempre essere quella "dei record". Per chi non è d'accordo, la soluzione è semplice. Chiudete le mura, evacuate gli abitanti trasformando tutte le abitazioni in resort e b & b, e trasformate il centro storico in un parco a tema gestito dai balestrieri. Tanto ci siete già quasi.
Quanto a D'Alessandro, son vent'anni che si sente il sindaco di Lucca.

JD - 18/06/2022 09:55

Sia i concerti che i Comics sono iniziative importanti per la città. Giusto farli sugli spalti in via provvisoria, ma sarebbe stato necessario individuare un nuovo spazio per poi lasciare in pace gli spazi monumentali. Che hanno fatto i nostri politicanti?? Tutti i nostri politicanti, di destra e di sinistra. Hanno evitato di scegliere un nuovo spazio. Sono una banda di scellerati. Ora useranno questa vicenda per la campagna elettorale. Poi si vedrà.

Anonimo - 18/06/2022 02:52

se Galli richiede i danni chi li paga? chi ha sbagliato oppure noi come sempre?????

Laura Mxxxxxa - 17/06/2022 20:18

Gli altri post della sezione

Il people mover

Il people mover, per chi n ...

Un piccolo esempio

Capita di leggere un titol ...

Il nuovo Holodomor

Putin sta tentando di far ...

Le Luci sulla Città

Questa sera sono venuto al ...