• 1 commenti
  • 14/04/2023 16:10

LO SVUOTAMENTO DEL LAGO DI PONTECOSI HA GENERATO DANNI INGENTI AL FIUME SERCHIO E ALLA FAUNA ITTICA

REMASCHI:
“LO SVUOTAMENTO DEL LAGO DI PONTECOSI HA GENERATO DANNI INGENTI AL FIUME SERCHIO E ALLA FAUNA ITTICA"

“Se è vero che Enel Green Power ha tutte le autorizzazioni per procedere con lo svuotamento del lago di Pontecosi, sarebbe interessante sapere chi le ha fornite e su quali basi: quello che sta accadendo è un disastro ambientale che mette a repentaglio decenni di salvaguardia del fiume Serchio e del suo delicato sistema di biodiversità”. La denuncia arriva da Marco Remaschi, sindaco di Coreglia Antelminelli, presidente dell’Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio, segretario di Azione ed ex assessore regionale all’agricoltura, caccia e pesca.

“Chi ha dato le autorizzazioni? - incalza Remaschi - Chi è il corresponsabile della moria di pesci del fiume Serchio? Il corso d’acqua in questi giorni è diventato marrone, a causa dello spostamento di terra e detriti conseguente allo svuotamento, che mi viene da definire irresponsabile, del lago di Pontecosi”.

“Che lo specchio d’acqua avesse bisogno di interventi, anche urgenti, si sapeva. Ma logica, coscienza e responsabilità vogliono che certi lavori si svolgano in modo graduale, con attenzione massima all’ambiente e agli habitat che insistono in queste aree. I detriti portati via si sono riversati nel fiume, generando un flusso di melma, testimoniato anche dai tanti pescatori che quotidianamente si recano sulle rive del Serchio, ormai ridotto a un fiume di melma. La stessa cura che si è riservata alla fauna ittica del lago, andava protetta anche quella del fiume: ci sono esempi rari di biodiversità da preservare. Bastava procedere per gradi e monitorare gli effetti dello svuotamento, in modo graduale”.

“Mi chiedo - conclude -: dov’è la sicurezza? Dov’è la tutela del territorio? E soprattutto, dove sono le associazioni ambientaliste che non perdono mai occasione per denunciare. È indispensabile che venga verificata la conformità delle autorizzazioni in mano a Enel Green Power: lo chiede il territorio, l’ambiente e lo chiede, soprattutto, la responsabilità umana nei confronti degli animali e della natura”. 

I commenti

ENEL guadagna soldi a barcate. La Provincia e i comuni valutino di far causa.

anonimo - 15/04/2023 01:23

Gli altri post della sezione

Difendere Lucca=CasaPound

Il tesseramento a CasaPoun ...