• 0 commenti
  • 15/03/2023 13:03

RETE DEI PATRIOTI CONTRO LA MELONI:

DAL BLOCCO NAVALE ALL'IMMIGRAZIONISMO, LA RETE DEI PATRIOTI CONTRO LA MELONI: "È PEGGIO DELLA SINISTRA". I militanti della Rete dei Patrioti hanno fatto un blitz davanti la sede del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per protestare contro la politica del governo in tema di immigrazione. "In campagna elettorale la Meloni ha sbandierato in pompa magna il blocco navale, salvo poi disattendere tutti i proclami una volta al governo - a dichiararlo è stato Giustino D'Uva, portavoce del Movimento Nazionale - Gli sbarchi sono aumentati a dismisura e,come se non bastasse, il governo dice di voler importare altri 200 mila immigrati, a titolo di ulteriore manodopera a basso costo. L'unica soluzione all'immigrazione selvaggia sono politiche serie e mirate, il governo dei finti patrioti, invece, è complice dell'invasione". "L'unico modo reale, per evitare le tragedie in mare è fermare gli scafisti ed il business dell'immigrazione incontrollata, e non certo assecondare le ONG, loro complici - a fargli eco è stato Fabrizio Lastei, portavoce di Militia Christi - Rimpatri umani dei clandestini privi di titolo per restare in Italia e una diplomazia volta ad arginare i flussi ab origine, sono questi gli unici programmi validi per fermare il problema. La Meloni e gli altri Fratelli d'Italia non sono altro che traditori della Patria".

Gli altri post della sezione

Dov’è Dio

Dov’è Dio? Viviamo i ...

È allarme

Dagli Stati Uniti la "supe ...