• 1 commenti
  • 09/03/2023 21:15

Caro genitore

Caro genitore .... Ogni anno il papà di Martino lo portava dalla nonna per trascorrere le vacanze estive, e poi tornava a casa sullo stesso treno il giorno dopo. . Un giorno il bambino disse ai suoi genitori: . ??Ormai sono grande Posso andare da solo a casa della nonna?". . Dopo una breve discussione I genitori accettarono. . Sono fermi in stazione in attesa della partenza del treno, i genitori di Martino lo salutano dandogli alcuni consigli, mentre Martino ripeteva loro: . ?? Lo so, Me l'avete detto più di mille volte ". . Il treno sta per partire e suo padre mormora al suo orecchio: . ?? Figliolo, se ti senti male o insicuro, Questo è per te!". Mettendogli qualcosa in tasca. . Ora Martino è solo, seduto sul treno proprio come voleva,senza i suoi genitori per la prima volta. . Ammira il paesaggio dalla finestra,intorno a lui alcuni sconosciuti parlano, fanno molto rumore, Entrano ed escono dal vagone. . Il capotreno fa alcuni commenti sul fatto che è da solo. . Una persona lo guarda con tristezza. . Martino ora si sente male Ogni minuto che passa. E ora ha paura. . Abbassa la testa... si sente messo all'angolo e solo, con le lacrime agli occhi. . Allora ricorda che suo padre gli ha messo qualcosa in tasca, Tremante, cerca quello che ha messo suo padre. . Trova il pezzo di carta, sopra c'è scritto: . ?? Figliolo, sono all'ultimo vagone!". . Questa è la vita, dobbiamo lasciare andare i nostri figli, Dobbiamo fidarci di loro. . Ma dobbiamo sempre esserci nell'ultimo vagone, a guardare, se hanno paura o se trovano ostacoli e non sanno cosa fare. . Dobbiamo stare vicino a loro finché siamo ancora vivi, Il figlio avrà sempre bisogno dei suoi genitori. Web

I commenti

Grazie di averlo scritto

anonimo - 10/03/2023 15:21

Gli altri post della sezione

PARE LO ABBIANO PRESO

Pare abbiano preso il cogl ...

Decoro ?

Quanto è sconosciuta la p ...