• 6 commenti
  • 02/03/2023 17:43

SPAZZAMENTO MECCANIZZATO PROGRAMMATO: DAL 1° APRILE SCATTANO LE MULTE PER CHI NON RISPETTA I DIVIETI DI SOSTA

LUCCA, 2 marzo 2023 - Spazzamento meccanizzato programmato: Sistema Ambiente e Comune di Lucca chiedono la collaborazione dei cittadini per avere una città sempre più pulita. Il mese di marzo sarà infatti dedicato a un’intensa campagna di informazione nei confronti dei residenti delle zone del territorio coinvolte dal servizio di spazzamento, con avvisi lasciati sulle macchine e indirizzati proprio a chi non rispetta le ordinanze di divieto di sosta. L’obiettivo è sensibilizzare le persone affinché vengano osservate le indicazioni riportate anche sulla cartellonistica per consentire ai mezzi e agli operatori di poter svolgere il proprio lavoro in modo completo e approfondito. Dal mese di aprile, al termine della massiccia operazione di informazione, la Polizia Municipale procederà con le multe nei confronti di coloro che continueranno a violare le varie ordinanze.

“Credo molto nella collaborazione dei cittadini e come amministrazione comunale siamo fortemente convinti a voler portare bellezza, decoro e pulizia in ogni parte del territorio, centro e frazioni - spiega l’assessore all’ambiente, Cristina Consani -. Per questo motivo ho deciso di partire nel mese di marzo con questa campagna di sensibilizzazione nei confronti dei residenti delle zone direttamente coinvolte dallo spazzamento meccanizzato: l’obiettivo è ricordare loro i giorni e gli orari di divieto di sosta affinché evitino di parcheggiare in quegli stalli o in quelle vie proprio quando dovrebbero passare i mezzi di Sistema Ambiente e gli operatori. Sono numerosissime le segnalazioni che ho ricevuto al riguardo fin dal mio insediamento e questa è solo la prima delle migliorie che abbiamo in programma e che a breve ufficializzeremo. Chiediamo quindi ai cittadini di rispettare gli orari indicati sui cartelli per consentire uno spazzamento corretto ed efficace. In questa prima fase lasceremo un avviso sulle auto per ricordare che, in caso di mancato rispetto del divieto di sosta, saremo costretti a far intervenire la Polizia Municipale. È una cosa spiacevole, ma siamo certi, come amministrazione e come azienda, che i cittadini comprenderanno la necessità di un’azione di questo tipo per poter godere, tutti, di una città pulita e in ordine”.

?“Per quanto riguarda lo spazzamento - aggiunge la presidente dell’azienda, Sandra Bianchi - sono state installate paline e cartelli riportanti i giorni e gli orari in cui è previsto il servizio che riguarda tanto il centro storico quanto i quartieri della città e alcune zone della periferia. Indicazioni che sono consultabili anche sul nostro sito e sui nostri canali social. Purtroppo, però, riscontriamo da tempo che spesso le auto vengono lasciate parcheggiate incuranti delle indicazioni, impedendo un corretto svolgimento dello spazzamento. Per questo chiediamo l’aiuto dei cittadini: solo con la collaborazione di tutti potremo garantire alla città la pulizia e il decoro che merita”.

I giorni e gli orari dello spazzamento meccanizzato programmato sono consultabili sul sito www.sistemaambientelucca.it e sui profili social, Facebook e Instagram, di Sistema Ambiente e del Comune di Lucca.

I commenti

Su queste pagine ci sono lettori antiparcheggisti che puntualmente, giorno per giorno, si lamentano per le automobili parcheggiate in giro per la città. Ma a questi signori non viene in mente che il sistema della sosta sia da rivedere. Insomma che non funzioni? Lo spazzamento, ad esempio, è una cosa molto spiacevole per chi ha un'automobile. Vivo in zona in cui, ormai da un paio d'anni, c'è il divieto due lunedì al mese. Dato che multe per divieto di sosta a Lucca ne ho prese non più di tre in quarant'anni di patente. Dato che tali multe le ho prese tutte sotto casa mia o sotto casa dei miei genitori. Dato che tali case sono nella fascia utilizzata da chi vuol parcheggiare gratis ed andarsene a piedi dentro le Mura. Dato che per me tre multe in quarant'anni sono decisamente troppe. Dato tutto questo ci sto molto attento e non lascio l'auto in giro quando c'è il famoso e famigerato spazzamento. Ma non nego che, due o tre volte, distratto o stanco, non ci ho pensato e l'automobile è rimasta lì. Per ora mi è andata bene. Starò ancora più attento in futuro. Però, dove abito io, non ci sono grandi alternative. Per cui prevedo, se si metteranno seriamente a sfondà culi, che si dovrà veramente parcheggiare a 2 o 300 metri da casa. Per carità, non si muore per questo, ma andremo ad empir di automobili viuzze inadatte al parcheggio rompendo le palle a chi ci abita. Ha senso tutto questo? Ha senso, parlando in generale, che le strade di intere zone della città siano piene delle auto di chi non vuol pagare il parcheggio? Questa merdata dello spazzamento non è che un altro sistema per aggravare la situazione della fascia esterna alle mura, vera discarica di tutti i problemi del centro. Per me si dovrebbe tornare alla completa gratuità dei parcheggi esterni alle Mura. In tal modo le vie ad alta densità abitativa si decongestionerebbero ed a quel punto lo spazzamento sarebbe ben accetto. Con questo assetto francamente non è ben accetto, ma rappresenta l'ennesima rottura di palle.

Anonimo - 03/03/2023 01:30

....ile??!?! Si tratta forse di un pesce?

Anonimo - 03/03/2023 01:11

I cartelli stradali si installano sempre a margine visibile secondo la direzione di marcia. La sosta dei veicoli, su una strada a dopoio senso di circolazione, secondo il codice della strada, devono essere parcheggiati a margine della strada secondo la direzione di marcia. Quindi sig. Dei cartelloni, lei commetterebbe delle violazioni a parcheggiare in quel modo , sia per le modalità di parcheggio sia perché era in divieto di sosta con rimozione da cartello ( anche se non lo vede) . Faccia un paio di ripetizioni a scuola guida le conviene per la sicurezza di tutti.

Anonimo - 02/03/2023 22:33

Così ad occhiometro, da Codice della strada, non è regolare il parcheggio in contromano...
indi per cui a cascata io farei da 41 a 169 euretti per parcheggio contromano e da 42 a 173 euretti per parcheggio in divieto, doppia multa, e visto che cocciutamente si insiste metterei il max, anzi dipendesse da me, con accessorio carro attrezzi garantito,
IVA compresa.
Ma stia tranquillo, mi sa tanto, con l'andazzo che vi ritrovate, che siano i più classici spaventapasseri che non spaventano neppure i passeri che ci stanno sopra e ce la fanno pure.
Comunque per la cronica,
io il Codice della Strada l'ho sempre rispettato e sempre lo rispetto.
In vita mia dopo anta anni di guida,
ZERO MULTE.
E se a scuola guida dormiva ci dovrebbe ritornare come tanti suoi 'colleghi'.
Si salverebbero tantissime vite.

Anonimo - 02/03/2023 22:24

Si metta una segnalazione decente. A Lucca le strade sono tutte a doppio senso e senza linea di mezzeria, quindi si parcheggia contromano e non si leggono i cartelli . La signora consani lo sa ?

Eh - 02/03/2023 19:32

Da quando in qua serve dei biglietti d'invito per fare rispettare la segnaletica stradale? I divieti di sosta con rimozione temporanea si installano minimo 48 ore prima dell'entrata in vigore dell'ordinanza. Il divieto di sista cin rimozione installato in maniera fissa e continua é già espressione di un'ordinanza pubblicata all'albo. I conducenti dei veicoli se Hanno la patente di guida le dovrebbero gia sapere queste cose o bisogna fare ripetizione? Se passo con il semaforo rosso mi ammuniscono con cartellino giallo? Secondo me é sufficiente scriverle sui mezzi d'informazione poi basta!

Senza volto - 02/03/2023 18:17

Gli altri post della sezione

gli stadi

gli stadi sono a forme cir ...

UNA SEGNALAZIONE

VOLEVO FARE UNA SEGNALAZIO ...

Che c’è scritto ?

Feste festine e festicciol ...