• 0 commenti
  • 10/06/2022 15:02

Andrea De Luca (Difendere Lucca): “Negli ultimi 5 anni lo sport non è stato messo al primo posto. Bisogna cambiare”

Lucca, 10 giugno - “I colpi ad effetto sullo sport a pochi giorni dal voto non cambiano il bilancio negativo degli ultimi cinque anni”, a sostenerlo Andrea De Luca, dirigente sportivo candidato con Difendere Lucca a sostegno di Fabio Barsanti sindaco. 


“A Lucca lo sport non è stato valorizzato - continua De Luca - e la delega congiunta sport-turismo-cultura non ha portato alcun beneficio. Un assessore su tre settori così importanti diventa solo l’etichetta di un barattolo vuoto”. 


"Abbiamo letto di progetti approvati dalla giunta a pochi giorni dal voto. Lo sport viene usato così per propaganda elettorale, all’ultimo e per forza. Ma tutte le promesse sono vane, se i finanziamenti non arrivano. E Lucca - prosegue De Luca - in questi anni non ha saputo attrarre: ci sono società che si sono mosse in autonomia per intercettare i finanziamenti regionali o europei. Servirebbe un ufficio comunale più strutturato per bandi e finanziamenti”.


“Al netto dei progetti belli sulla carta - conclude De Luca - il bilancio è che le strutture sportive sono fatiscenti, la piscina al Palazzetto ancora chiusa, la palestra Bacchettoni mai rivitalizzata, la pista di pattinaggio all’ostello inutilizzabile e tante società con piani di sviluppo credibile non vengono aiutate. Insomma, esistono i progetti lanciati a due giorni dalle elezioni, e poi esiste la realtà. La prossima amministrazione dovrà cambiare passo”.

Gli altri post della sezione

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...

Inopportuno perché ?

Perché inopportuno ?...al ...