• 1 commenti
  • 09/06/2022 19:54

Preoccupazione per l’episodio di razzismo a Barga.

Siamo molto preoccupati dall'ulteriore episodio di razzismo compiuto da giovani studenti del nostro territorio, in questo caso a danno della scrittrice e linguista ivoriana Clementine Pacmogda.

Riteniamo assolutamente necessaria una riflessione sull’importanza ed  il ruolo di famiglia, scuola e istituzioni nel processo di formazione dei giovani, nella messa a loro disposizione di strumenti di conoscenza ed analisi, indispensabili per avere una maggiore e più autonoma coscienza critica.

Auspichiamo un impegno forte e costante delle autorità per monitorare ed arginare organizzazioni e movimenti politici che di comportamenti ispirati all’intolleranza ed al razzismo fanno attività principale.

La nostra associazione offre la propria  disponibilità ed anzi richiederà, fin dai prossimi giorni, incontri con tutte le autorità e gli istituti scolastici, al fine di programmare attività di formazione ed informazione per la prossima stagione scolastica, sui temi del rispetto, della tolleranza, della democrazia e dei valori e principi ispiratori della nostra carta costituzionale.

 

 

                      ANPI – Sezione Val di Serchio e Garfagnana

I commenti

se invece che livoriana era ucraina e chi la pestava a sangue erano russi putiniani allora andava bene? avreste iniziato una trattativa perché la smettessero o avreste aspettato che si stancassero? Così, per capire...
fate ridere anche i polli, Putiniani fascisti

Anonimo - 09/06/2022 19:58

Gli altri post della sezione

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...

Inopportuno perché ?

Perché inopportuno ?...al ...