• 6 commenti
  • 11/01/2023 19:25

Quante divertenti facezie (ex) consigliere Dinelli


Quando l'ex consigliere del PD Dinelli scrive che il sindaco di Lucca Mario Pardini si è trovato a
dover pagare delle cambiali alle forze che lo hanno appoggiato al ballottaggio si fa del male da solo.
Sì, perchè vediamo quali sarebbero a suo dire questi “pesanti debiti.”

Innanzi tutto quando afferma che “l'unico intento della coalizione di centro destra era quello di non
far vincere il centro sinistra, fa finta di non ricordare che per mesi la sinistra rotto i timpani con il
mantra “non bisogna consegnare Lucca alla destra.”Ah già, ma loro sono i buoni che avevano a
cuore solo il benessere dei cittadini e non l'occupazione dei posti di potere, cosa che hanno sempre
attuato in ogni sede. La verità è che i cittadini lucchesi hanno ritenuto inadeguato il vostro candidato
ed espresso in modo inequivocabile la volontà di cambiare. Quanto alle presunte cambiali,
l'accordo con Viareggio ricuce uno strappo provocato dalla precedente amministrazione ed in
particolare dal Sindaco Tambellini, da sempre auspicato e fa veramente sorridere, oltre che ad
essere non vero, che si rimproveri a Pardini di aver concesso alla Fondazione Carnevale, presieduta
da Marialina Marcucci, sorella dell'esponente del PD Andrea, di “scegliere luoghi, tempi e
modalità”. Basta con il campanilismo da bar sport! Quanto alla rimozione della dichiarazione di
antifascismo per l'assegnazione di spazi pubblici, essa rimedia ad una evidente e strumentale
forzatura fatta dalla precedente amministrazione. Dinelli, ormai battere sul tasto del presunto
fascismo di Barsanti o della Meloni non paga più, come avete potuto constatare proprio nelle ultime
elezioni locali e nazionali. Fra l'altro vorremmo sommessamente ricordarle, che il Parlamento
Europeo, non il consiglio comunale di Lucca, poco tempo fa ha equiparato il Nazifascismo al
Comunismo.

Infine sulla nomina del Maestro Alberto Veronesi a presidente del Comitato Nazionale per le
celebrazioni pucciniane, si fa presente ancora una volta che tale nomina è stata fatta dal precedente
governo Draghi di cui il PD, per usare una sua stessa espressione, era una componente
fondamentale. Ricordate chi era il ministro della Cultura? Intanto mentre Dinelli si diletta e ci
diletta con queste facezie, il Sindaco Pardini è a Roma per sbrogliare finalmente la fondamentale ed
annosa vicenda degli assi viari.

Lucca 2032

I commenti

E l'assessore di cui si vede solo una gamba chi è?!?!?!

Anonimo - 14/01/2023 01:30

Ma perché c'è un'assessora con il pigiama e le ciabatte da camera?

Anonimo - 13/01/2023 01:17

Effettivamente ..... Hanno fatto pochino al di là delle lucine di Natale , ma io sono ancora speranzoso ,

Celarai - 12/01/2023 14:07

Ormai Raspini ha perso.....ora dobbiamo valutare la nuova amministrazione e l'opposizione per quello che faranno.
Di scheletri sicuramente ne avranno trovati, ma per ora abbiamo visto ben poco e di quel poco si salvano solo le luci di Natale e qualche progetto ancora da avviare interessante.
Per contro abbiamo visto nomine non certo meritocratiche, qualche piccolo aumento di tasse e tanti favori ai commercianti. Su piano operativo e grandi progetti (Manifattura in primis) ancora non pervenuta.

anonimo - 12/01/2023 12:03

invece di rispondere lavorate...oltre al magico natale sono 6 mesi di nulla

l - 12/01/2023 10:01

Sono veramente curioso

Anonimo - 11/01/2023 20:39

Gli altri post della sezione

Tanto per chiarire

La gente si domanda se l'a ...

Il tettoione

Il tettoione sarà un rude ...