• 5 commenti
  • 23/12/2022 11:22

Ufficio Verde Pubblico di cosa

L’albero di Natale realizzato nella fioriera fuori porta S.Anna è bello anche se non si vede nulla. Ma in tutti questi anni, pensare di sistemare quel pezzo di terra battuta dentro porta no ?. Poca fantasia, un po’ di terra buona, una fresa a noleggio, un sacco di semi e si toglie questo Troiao. Per dire .

I commenti

Posso capire la situazione economica, ma se parliamo di turismo e mettiamo palle enormi di natale, forse 2 euro per piantare due piantine due in quell'area non mi pare una grande spesa, facendola sponsorizzare da qualche vivaio non costerebbe probabilmente quasi nulla. Trovo semplicemente assurdo avere la porta esternamente curatissima, nel verde, e appena entri quella visione.
Ricordo che da qui arrivano masse di turisti ed è la porta più brutta, Puccini la chiamo giustamente buco, e malridotta.
Fosse per me la distruggerei e farei un doppione di quella di porta Elisa ma a parte i soldi si sa in Italia non si butta giù nulla in nome di un conservatorismo storico ormai cronico, anche sulle cose più brutte.

Alex - 26/12/2022 15:51

Pura questione onirica. Decenza?
evidentemente non conosce la situazione 'Manutenzione" in uno di quasi tutti i Comuni italiani.
Allo stato di fatto l'unica per lei sarebbe il lastricato, ma penso non vogliano e/o non possano.
Altre soluzione non manutentibili?
Ricordi la fine del tentativo tipologico 'senza manutenzione' della rotatoria sulla via nuova per Pisa, adesso dopo aver fatto l'aiuola, immagino per 'decenza', la 'curano'...
suppongo finchè gli dura (finché non vanno in pensione).
Se continua l'andazzo, sarà un futuro di 'tagli',
non certo di erba.

... - 26/12/2022 12:26

Non si parla di piantare l'erba sotto i lecci, ma di sistemare quel pezzetto che oltre che fangoso è spesso occupato da macchine. Non capisco il senso di curare fuori porta ogni particolare e poi entri e trovi questo troiaio, si può fare una semplice aiola come fuori?
Altra banalità se facevano in piccolo rialzo lungo la striscia asfalto (verso i lecci) natura lato attesa bus, si evitava 1 il fango e foglie 2 soprattutto di tappare i "buchini" di deflusso lelle acque, visto che è sempre allagato.

Alex - 26/12/2022 11:59

Estratto da ilgiardino.wiki - Piantare sotto una quercia: cosa puoi piantare sotto le querce (...) "Se visiti un bosco di querce, non vedrai una vasta vegetazione sotto le querce, ma vedrai ammassarsi le erbe autoctone. Puoi considerarli per l'abbellimento del terreno sotto le querce. Alcune idee che affrontano bene la siccità estiva includono:
Festuca californiana (Festuca californica)
Erba dei cervi (Muhlenbergia rigens)
Viola agugliata (Nassella pulchra)
Altre piante che potresti prendere in considerazione includono:
Lillà selvatico (Ceanothus spp.)
Iris della California (Iris douglasiana)
Salvia strisciante (Salvia sonomensis)
Campane di corallo (Heuchera spp.)
Nelle zone in corrispondenza dell'ala gocciolante che prendono un po 'più di sole si possono piantare manzanita (Arctostaphylos densiflora), rosa dei boschi (Rosa gymnocarpa), mahonia strisciante (Mahonia repens), ribes sempreverde (Ribes viburnifolium) o azalee (Rhododendron)." (...)

... - 23/12/2022 15:53

In vita mia sotto i boschi di lecci non ho mai visto pratini di erbetta.

... - 23/12/2022 15:45

Gli altri post della sezione

Stanno Marcendo !!!

Sono già in pessime condi ...

PARE LO ABBIANO PRESO

Pare abbiano preso il cogl ...