• 0 commenti
  • 17/12/2022 12:26

"Proficuo incontro nella sede di Anas Toscana riguardo alla frana sulla statale del Brennero a Borgo a Mozzano"

"Nella mattinata di ieri, a seguito  della frana che nei giorni scorsi ha interessato il comune di Borgo a Mozzano nel tratto Strada  Statale 12 del Brennero, ho chiesto un incontro e sono stata ricevuta dall’Anas per comprendere appieno il quadro della situazione.
Nell'incontro avvenuto presso la sede regionale a Firenze, sono stata accompagnata dal consigliere Regionale della Lega Massimiliano Baldini, così dichiara Yamila Bertieri, Consigliere in opposizione a Borgo a Mozzano con il gruppo di Orgoglio Comune."
"Sono molto soddisfatta - prosegue Bertieri - della disponibilità che ANAS ci ha dedicato per ragguagliarci sui lavori che stanno realizzando con lo scopo  di ripristinare la strada Statale.
Sono stata informata che l'obbiettivo è anche quello di aprire il tratto interessato dalla frana, prima di Natale e molto probabilmente a senso unico alternato per poter dare la possibilità all'impresa esecutrice dei lavori di mettere in sicurezza l'ampio versante citato.
Obbiettivo che, come ci ha spiegato il rappresentate  di Anas Toscana,  dipenderà dalle condizioni meteo, che purtroppo in questi giorni non sono tra le migliori.
Ci è stato illustrato un programma importante dedicato alla nostra valle e caratterizzato da diversi interventi finanziati da cifre sostanziose e dilazionati in un arco di tempo che va dal 2023 al 2026.
Il tratto coinvolto dagli interventi riguarda l'argine sottostante la Statale, adiacente al ponte del Diavolo e che continua in direzione svincolo bivio di Corsagna.
Punti interessati negli anni da diversi cedimenti, causati dall'erosione del fiume. Il progetto è però in attesa di alcuni nullaosta."
Ritengo che sia importante ed urgente - interviene il consigliere Regionale Massimiliano Baldini - che sia organizzato un Tavolo di lavoro fra tutti gli Enti interessati, a cominciare dalla Regione Toscana, per far sì che non ci si attivi  solo nel momento degli accadimenti urgenti, ma funga da strumento di prevenzione anche nei periodi in cui le frane o i cedimenti non sono avvenuti.
Provvederò a sollecitare gli assessori competenti Monia Monni e Stefano Baccelli per incalzarli in questa direzione.
Un plauso particolare - concludono Bertieri e Baldini - va agli operatori che stanno sul territorio e che lavorano malgrado condizioni di tempo proibitive ed altezze davvero pericolose."

Gli altri post della sezione

Palazzo ducale

Complimenti per come viene ...

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...