• 8 commenti
  • 04/12/2022 20:13

Gli ospedali "a strisce" a rischio di incendio?

I pannelli esterni in plastica e alluminio che rivestono i nuovi ospedali di Lucca, Massa, Pistoia e Prato sarebbero dello stesso tipo di quelli che, secondo i VVFF, hanno determinato il rogo della Torre del Moro a Milano. Verifiche in corso. https://www.rainews.it/tgr/toscana/video/2022/12/tos-massa-lucca-pistoia-prato-ospedali-rischio-incendio-pannelli-vigili-fuoco-993ef6f2-37d3-47de-b493-bfa4a4479963.html

I commenti

Ma Lucca, le persone che dovrebbero in teoria lavorare in queste eccellenze che potremmo anche avere (legittimissimo e pertinente l'esempio che lei ha fatto circa Massa), le forma?

E comunque, non per prenderla contropelo (non mi piace mai farlo), ma Lucca è più dinamica di Pisa, economicamente parlando, solo se si considerano Lucca City e Pisa City. Se si va a guardare le rispettive province, aree vaste, scambi commerciali, Pisa ha tutta la zona del pontederese e di Volterra, e al di là del campanilismo e delle rivalità calcistico-cittadine, fa commercioni con Livorno. Lucca ha tutto Viareggio ma non abbiamo la stessa presa economica su di esso (non mi stupirei se tra vent'anni diventasse Capoluogo di Provincia onestamente) che ha Pisa sulle sue zone limitrofe.

In ogni caso, Lucca non è per forza remissiva come denuncia lei, ma credo proprio che simili eccellenze non avrebbe chi metterci dentro a lavorare.

Se poi penso cazzate meglio saperlo subito prima di continuare a convincermi.

Anonimo - 06/12/2022 21:01

No, guardi, non si tratta di pareggiare le eccellenze sanitarie di Pisa e Firenze, si tratta di avere qualche eccellenza sanitaria in più rispetto alle poche che abbiamo. Firenze è quattro volte Lucca sia dal punto di vista demografico, sia da quello economico e questo non si discute. Pisa invece è uguale a Lucca sul piano demografico e mi permetto di dire ben inferiore sul piano economico. Le eccellenze sanitarie pisane sono il frutto della storia del granducato di Toscana. Lucca però in quel granducato lì non c'era e a metà del XIX secolo aveva una buona (per l'epoca) sanità. Oggi Lucca avrebbe tutto per ospitare una o due strutture di eccellenza, come una la ospita Massa. Se Lucca non ha un tubo e ha quella schifezza di ospedale lì, ciò è dovuto a due motivi. Il primo è la volontà della regione che è un sistema rigidamente neo granducale, il secondo dipende dal fatto che i lucchesi non piantano grane, cosa che invece dovrebbero fare a tutto spiano. Se il colonizzatore colonizza ed il colonizzato non si ribella questi sono i risultati.

Anonimo - 06/12/2022 01:34

Lucca non ha né il personale né i soldi né la voglia per pareggiare le eccellenze sanitarie di Pisa e Firenze.

Mi viene da pensare la stessa cosa che potrei dire ad una di quelle persone che parlano di Lucca come di qualcosa che dovrebbe spingere i turisti a venire in città 2-3 settimane solo qui, studiando ogni angolo di ogni viottolo in cui cagano i piccioni, e saltando a piè pari ogni altra città Toscana, perché WOOOOW LUCCA E' INCREDIBILEEEE.

Lucca è un paesotto. Se le togli (nota bene: sono un detrattore di entrambi) i Comics e il Summer (che non sono "Lucchesi") in 2500 anni di storia ha prodotto UNA cosa (Puccini). E basta. Non ce n'è mai fregato un cazzo di eccellere in nulla, siamo sfaticati nell'anima, e quando, dopo la Seconda Guerra Mondiale, è cambiato il mondo dell'economia e la nobiltà coi suoi soldi ha iniziato a sparire, si è rivelato che Lucca ormai da secoli campava su equilibri starati, sostenibili solo perché c'erano tantissimi soldi da bruciare, ma senza produrne di nuovi.

Infatti oggi siamo ridotti al nulla e le uniche cose che ci contraddistinguono sono la disoccupazione giovanile e le "aggressive" (per non dire di peggio) politiche di acquisto/investimento che ci hanno dato i pasticci di San Concordio, la Manifattura, ecc, perché chiunque viene da fuori (o da dentro) può far di tutto, qui, perché siamo con l'acqua alla gola.

Manca un sub-strato di cervello produttivo. E' una colpa? E' inevitabile? Boh!!!!! Ma tant'è.

Anonimo - 05/12/2022 10:29

L'ospedale è il frutto avvelenato, uno dei tanti, che la Toscana ha fatto ingollare ai lucchesi. Se a Firenze governasse la destra, sempre post granducali sarebbero ed i post granducali sono anti lucchesi nell'anima. Chi la mette sul piano di destra e sinistra è un illuso. Solo se Lucca smetterà di comportarsi da colonia le cose cambieranno.

Anonimo - 05/12/2022 00:37

Il cubotto avrà davanti al massimo vent'anni di vita. Poi ci sarà da demolirlo e fare qualcosa di nuovo. Non so se il Padre Eterno mi farà vedere quel giorno, ma spero che allora la prepotenza pisana e fiorentina possa esser messa in discussione, forse dopo si potrà riavere un buon ospedale.

Anonimo - 05/12/2022 00:34

Tutti ci auguriamo che un incendio non accada mai ma questo sta a dimostrare quanto quelli di sinistra hanno a cuore gli ospedali e soprattutto i cittadini

Anonimo - 04/12/2022 22:43

Sono a rischio di essere (a mio dire) orribili e mi fanno pensare ai forni crematori dei campi di concentramento. Schematici, geometrici, senz'anima, è così che mi appaiono. Mi da i brividi ogni volta che ci passo vicino.

Anonimo - 04/12/2022 21:21

L'ultimo regalo dell'ex presidente della Regione, Rossi. Se fosse vero chi paga, anche politicamente???

Anonimo - 04/12/2022 20:22

Gli altri post della sezione

Lucca come Pisa

Povera Lucca ,la Lucca del ...

La direzione della Storia

Inerentemente alla questio ...

Esposto

Il sottoscritto Riccardo C ...