• 9 commenti
  • 25/11/2022 16:52

E' tutto un fare e disfare

Ha senso tutto questo? sfare e disfare. una, due volte l'anno il campo balilla viene completamente sfatto e rifatto. O resta verde O resta area eventi. Decidiamo! Pe rme può restare. Mettiamola così, è anche una scelta ecolgogica visto tutti i mezzi i movimento. L'amministrazione prenda una strada. Sono tutti soldi Buttati

I commenti

Eh, sì, qui c'è piena, totale, incondizionata e orgogliosa continuità con la precedente, giustamente vituperata amministrazione.
Ma non vogliamo mica guastarci le Feste proprio ora che stiamo vivendo lo storico trionfo delle luci di Natale?
Uffa che barba questi rimuginatori, sempre lì col prato, con la storia, coi danni alle Mura! ... Forse 'un son nemmen Lucchesi DOC, saranno Livornesi travestiti!
Merry Christmas, anzi X.Mas.

JD - 29/11/2022 18:47

Capisco, caro Sindaco, che lasciare le cose come sono sia molto più semplice, ma vogliamo provare a trovare una soluzione migliore??!?!? Per governare occorre anche un po' di coraggio.

anonimo - 27/11/2022 01:29

Ormai non c'è più da sorprendersi.
Basta osservare le immagini dall'elicottero, dell'alluvione ad Ischia, e notare dove hanno costruito e ancor mejo dove hanno fatto una strada!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Homo sapiens?
RACCAPRICCIANTE.

... - 26/11/2022 20:26

Se è 'provvisorio' quello!
Le facce di bronzo sono senza limite.

... - 26/11/2022 18:12

Non critico questa amministrazione che almeno su questo aspetto è in piena continuità con la precedente, ma cinque giorni di manifestazione e tre mesi di lavoro con un dispendio di mezzi e risorse etc mi sembra un pò folle.
Occorre trovare una sistemazione fissa facilmente accessibile al montaggio/smontaggio. Più che di transizione ecologica qui si tratta di transizione enologica.

anonimo - 26/11/2022 09:46

Effettivamente assistiamo al trattamento di un prato , architettonicamente e storicamente parte integrante del monumento delle mura urbane, come se fosse un terreno industriale in periferia adibito a fiere e sagre.
Andrebbe studiata qualche cosa. Non credo che al visitatore dei comics cambi qualche cosa, una volta entrato nel capannone di pvc, sapere che sotto ha un prato monumento a pochi metri dalle mura o un piazzale asfaltato ad un paio di km dal centro, che si potrebbe collegare con navette.

Anonimo - 26/11/2022 09:39

Vede, ai tempi del sindaco Fazzi si decise di utilizzare quel pezzo di spalti per farci i Comics. Venne usata l'italianissima formula "collocazione provvisoria" della tensostruttura........ In Italia non c'è nulla di più definitivo di ciò che è provvisorio!!! In una città civile e soprattutto pragmatica si studierebbe una soluzione alternativa, la si discuterebbe in tempi non biblici e la si attuerebbe. Lucca però non è più una repubblica, non è in Svizzera, ma si trova in Italia, la nazione poco pragmatica e poco pratica per eccellenza!!

Qui le soluzioni sono solo tre:

1. Buttare giù il mercato di Pulìa e utilizzare quell'enorme spazio per farci sia i concertoni, che i Comics. Dato che il resto dei concertoni e dei Comics si svolgono in centro e dato che Pulìa è esattamente a m 135 dagli spalti, 170 dalle Mura e 440 dall'interno del centro storico (non in linea d'aria, percorso effettivo), penso la collocazione potrebbe andar bene.

2. Utilizzare il piazzale Don Baroni, che però è infelicemente collocato su una delicatissima direttrice del traffico Nord - Sud. Si trova anche leggermente più distante dagli spalti (178 m), ma più o meno alla stessa distanza effettiva dal centro.

3. Continuare ad utilizzare gli spalti stendendo un manto di erba sintetica.

E' infatti assurdo tirare i soldi nel cesso come è stato fatto quest'anno. Ricordo a tutti la trafila:

- Inizio giugno ruspe in azione, spalti devastati e montaggio arena concertoni
- Fine luglio smontaggio arena, lavorazione del terreno e semina dell'erba
- Tutto resta marrone fino alle piogge di fine agosto, poi, a metà settembre, timida rispunta l'erbetta. L'erbetta regna solo per una quindicina di giorni
- Ottobre, ruspe in azione e sventramento n. 2 degli spalti con successiva posa di inerti, capannoni, ecc., ecc.
- Fine novembre (oggi), smontaggio del capannone, rimozione degli inerti, lavorazione del terreno......

......seguirà la nuova semina. L'erbetta spunterà, per via dell'inverno, solo a metà marzo e se dovesse far freddo il prato sarà verde solo in aprile. Aprile, maggio, giugn.... contrordine compagni!!! O forse ora a Lucca, contrordine camerati!!! Ripartono le ruspe. Sembra una barzelletta, eppure è tutto vero!!!

Comunque io penso la soluzione migliore sia Pulìa.

Anonimo - 26/11/2022 01:57

Se osserva bene altro non sono che le famosissime “buche di Keynes”!

... - 25/11/2022 21:26

Piu dignitoso il tacere.

ANONIMO - 25/11/2022 17:37

Gli altri post della sezione

Traffico in via di Tiglio

Leggo su un quotidiano onl ...

Ballano dieci milioni

in sintesi i fatti - nel ...

Le città turistiche

Ha presente Venezia? Ci so ...

Quale turismo per Lucca ?

Si parla spesso di Lucca s ...

Eppure

Eppure con le famose lucin ...