• 0 commenti
  • 04/11/2022 12:40

Covid: È La Svolta? Le Motivazioni Non Ci Convincono

Stop alle sanzioni. Sì al reintegro di medici e infermieri. Ma rimangono mascherine, multe, processi, e chi di Covid si è ammalato e lasciato senza cure e rimborso. Covid indietro tutta. Tregua. Pace. Finito l’incubo? Non proprio. Il sospetto se non il dubbio rimangono sul cambio di “paradigma” per il male commesso. Perché di male si è trattato. C’è da fidarsi allora del nuovo corso ? A voler essere obiettivi, sì. Ma in parte e con molte riserve. A dirla tutta, no. In parte sì perché, checché ne dicano le ultime sacche di resistenza vaccinista, il messaggio del nuovo Governo, è obiettivamente chiaro: il vaccino – pardon, il siero, non tutela e non elimina il virus. Uno schiaffo al se “non ti vaccini, ti ammali, fai ammalare e fai morire. Eppoi perché si pone fine ad una pantomima – melius golpe mediatico-militare durato più di due anni, della compressione illegittima e incostituzionale dei diritti civili e del peggiore bombardamento massmediatico che ha obnubilato coscienze e capacità critica di capire e comprendere appieno quello che accadeva. D’altronde, se il lume della ragione non fosse stato spento, si è mai visto un vaccino che per fare effetto doveva essere inoculato, una, due, tre e oggi quattro volte ? Si è mai visto un consenso informato, obbligante la libertà del sottoscrittore? Eppure, bastava leggere i “bugiardini” delle case farmaceutiche. O, solo, insomma il cervello. E il raziocinio. O la fede. Altro che amuchina al posto dell’acquasantiera! E in parte, no. Non ci rassicura la nomina di Schillaci. “Pescato” da quel Comitato tecnico scientifico, che è stato la Camarilla di quel Tempio della religione vaccinista etero diretto che ha pianificato “manu militari” la strategia della repressione. Non ci rassicura il fatto che nessuna parola è scritta e spesa non solo verso coloro che hanno avuto un danno economico per aver perso il posto di lavoro; non solo verso chi, vaccinato, ha subito effetti medicalmente avversi e si trova ancora adesso senza cure. Reietto dal sistema sanitario (i cosiddetti invisibili). ma soprattutto verso quel mondo medico-sanitario che ha taciuto i rischi del vaccino. E verso quel mondo della magistratura che si sarebbe dovuto sollevare. Un marchio d’infamia che aggiunge al tradimento ippocratico, quello di lealtà alla Carta costituzionale. Su questi punti, nulla dici o aggiunge il Cdm Meloni. Nulla sul lockdown, sul green pass, sui danni psicologici ai giovani. Basterebbero solo questi ultimi, per invocare una seconda Norimberga. Altro che commissione d’inchiesta! Antonello Cavallotto.

Gli altri post della sezione

Il marito le chiese:

Il testo biblico di oggi ...

CIAO, SONO L’ANSIA

CIAO, SONO L’ANSIA. S ...