• 0 commenti
  • 15/10/2022 11:00

Battaglie, giochi diplomatici, relazioni sentimentali e curiosità intorno alla guerra di Napoleone contro la Quarta coalizione.


Appuntamento questo martedì in San Micheletto (Lucca) per il consueto focus autunnale sugli aspetti militari
tenuto da Silvio Ghiselli e Vittorio Lino Biondi

 

 

Battaglie, giochi diplomatici, relazioni sentimentali e curiosità intorno alla guerra di Napoleone contro la Quarta coalizione (1806-1807) sono al centro dell’incontro di martedì 18 ottobre 2022 dal titolo “L’Aquila guarda a est: un trionfo fugace”, tenuto dal Gen.C.A. (ris.) Silvio Ghiselli e dal Col. (ris.) Vittorio Lino Biondi.

Proseguono così in autunno le iniziative dell’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana”. Questo quinto appuntamento che indaga la vicenda militare dell’imperatore sarà, come tutte le iniziative dell’associazione, a ingresso gratuito, e si terrà a partire dalle 17 nell’auditorium del complesso di San Micheletto (via San Micheletto n.3, Lucca), sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che sostiene le attività dell’associazione. 

“Nella guerra che Napoleone condusse contro le Potenze della IV coalizione (1806-1807) – anticipano i relatori - la Grande Armée napoleonica conseguì eclatanti successi, come le battaglie di Jena e di Friedland, ma dovette anche affrontare difficoltà operative e logistiche nonché le avverse condizioni climatiche del gelido inverno che sferza le pianure dell’Europa settentrionale. L’esito finale fu per Napoleone un successo enorme, sia sul piano politico che militare, ma tutt’altro che stabile e definitivo”. 

“Vedremo anche – aggiungono - le complesse relazioni diplomatiche e i diversificati interessi politico-strategici ed economici che, all’epoca, caratterizzavano i rapporti tra le varie Potenze europee. Non mancheranno i risvolti umani e sentimentali che investirono Napoleone e tanti altri protagonisti di questi eventi. Battaglie, giochi diplomatici, relazioni sentimentali e curiosità che coinvolgono sovrani e personalità dell’Europa degli inizi dell’800 in un caleidoscopio di affascinante interesse”.

L’iniziativa è realizzata grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, in collaborazione con il Ciscu - Centro Internazionale per lo Studio delle Cerchia Urbane, Le Souvenir Napoléonien, associazione internazionale di cui Martinelli è corrispondente per la Toscana occidentale.

Info su http://napoleoneeilsuotempo.wordpress.com e su www.facebook.com/napoleonidi

Gli altri post della sezione

Nasce

Prima Quinta Produzioni, c ...

Il marito le chiese:

Il testo biblico di oggi ...

CIAO, SONO L’ANSIA

CIAO, SONO L’ANSIA. S ...