• 0 commenti
  • 02/10/2022 10:30

MOVIMENTO AURORA: "DALLA TOSCANA PROVE TECNICHE DI GOVERNO"



Sulla sanità regionale toscana la maggioranza si spacca e Italia Viva, forza politica di governo regionale, presenta mozione contro la propria maggioranza. L'atto è stato condiviso anche dalle opposizioni. La giunta Giani ha intenzione di sospendere il servizio di guardia medica in 60 postazioni regionali nelle fasce orarie comprese fra le 24 e le 8 del mattino  chiedendo ai cittadini, per le ore in cui il servizio è sospeso, di rivolgersi alle Asl. E’ palese il disinteresse che la Giunta toscana dimostra per la salute pubblica e verso i propri cittadini, in considerazione anche del fatto che un intasamento dei P.S., e le notevoli chiamate al 118, sarebbero dannose e pericolose. Dannose perché sottrarrebbero spazio e tempo alle effettive urgenze e pericolose per le diagnosi (queste ultime  prima di essere effettuate, passerebbero attraverso un call-center).  La Toscana continua a produrre tagli sanitari, e questo non è una novità, mentre è decisamente significativo che sia un consigliere di maggioranza a prendere le distanze dai colleghi, specialmente in un ambito strategico come quello sanitario. Politicamente, il percorso doveva essere inverso: l'opposizione doveva prendere l'iniziativa con l'eventuale avvallo della forza di maggioranza. Che siano le prime prove tecniche di un passaggio di Italia Viva al centrodestra? Oppure peggio: che sia il passaggio della maggioranza ad Italia Viva?

Emanuela Busetto, Presidente "Movimento Aurora"
Elena Bardelli, Segretario "Movimento Aurora"

Gli altri post della sezione

Non vi lasceremo sole

Non vi lasceremo sole Tam ...

NATALE AL MUSEO

In vista del Natale il mus ...