• 0 commenti
  • 30/09/2022 16:50

Il Versilia Basket 2002 cresce


Il Presidente Francesco Barbetti: ‘Oltre 100 ragazzi e programmi ambiziosi’


il Versilia Basket 2002 riprende le attività con un numero maggiore di squadre e programmi ambiziosi. Una società in crescita da un punto di vista dei numeri dopo la parentesi della pandemia che ha allontanato alcuni ragazzi, che si sono riavvicinati via via. Un successo sopratutto a livello giovanile che è poi il focus di una società che da vent’anni ormai ha come obiettivo di far innamorare i ragazzi della palla a spicchi e creare le condizioni per il futuro del movimento. In questi giorni con l’inizio degli allenamenti hanno preso il via il mini basket e le giovanili con un aumento dei numeri e dei ragazzi dagli ottantacinque circa dello scorso anno ad un numero che nei prossimi giorni , quando si entrerà a regime, supererà i cento ragazzi. Giovani cestisti che sono il fulcro della società e sono al centro del programma di sviluppo delle attività da parte del Versilia.

Per noi è fondamentale’, dice il presidente Francesco Barbetti, ‘il settore giovanile: in questa stagione abbiamo una squadra in più, quindi faremo la under 13 che sarà allenata dal nostro Marco Silvestri, l’under 15 e under 17 allenate da Vittoriano Pucci e l’under 19 allenata dalla coppia Francesco Dariani e Massimo Raffaelli Per quanto riguarda la prima squadra dopo la delusione dello scorso anno con la retrocessione, siamo ripartiti, abbiamo chiesto ed ottenuto il ripescaggio in Promozione e ci siamo affidati ad un allenatore da tanti anni con noi come Lorenzo Diaco. Siamo contenti di questa scelta perché dopo che negli anni scorsi in molti si erano allontanati ritroviamo tanti giocatori con quattro nuovi innesti che non facevano più parte del gruppo e abbiamo la prospettiva dell’arrivo di alcuni nuovi giocatori da Viareggio dal Vela. Quindi, credo che riusciremo a creare una squadra giovane, dinamica con mix di esperienza e gioventù che può darci soddisfazioni anche perché sarà una squadra senza pensieri e senza pressioni che potrà darci soddisfazioni. Chiudo sul mini basket perché è quello che per noi è quello più strategico: i bambini più piccoli sono quelli che garantiscono il futuro di una società come la nostra: quest’anno abbiamo tre allenatori Veronica Sanna, Simone Giorgi e anche l’innesto di Chiara Granata che arriva a noi dopo l’esperienza nel basket femminile e che ha voluto far parte della nostra famiglia. Lavoriamo sull’onda del buon lavoro svolto in questi anni anche difficili come sono stati quelli del Covid in cui siamo riusciti comunque a fidelizzare i ragazzi e ad avere una risposta positiva: infatti è venuto su un unico gruppo 2010 che abbiamo potuto far passare per intero per formare il gruppo che quest’anno compone il primo livello delle giovanili ovvero l’under 13. L’obiettivo è ogni anno avere questo risultato ovvero trasferire dal mini basket alle giovanili gruppi già omogenei su cui poi continuare il lavoro. Un primo risultato è stato quello di avere di nuovo tutte le squadre delle giovanili e proseguiamo in questo impegno: rimaniamo alle Tommasi di Pietrasanta per gli allenamenti, ma perseguendo la collaborazione con il Pardini Sporting Center che è una struttura molto buona e guidata da persone serie e competenti’.


Pietrasanta, 24 settembre 2022 

Gli altri post della sezione

Che belle luci

Una città davvero illumin ...