• 0 commenti
  • 03/08/2022 15:46

TERMINATI LAVORI DI ASFALTATURA IN VARIE ZONE DI ALTOPASCIO

Lavori in corso nei campi sportivi di Altopascio e Badia e nella scuola di Badia Pozzeveri

TERMINATI LAVORI DI ASFALTATURA IN VARIE ZONE DI ALTOPASCIO

Variazioni sul cantiere per l’area di sosta a Spianate



Altopascio, 3 agosto 2022 - Terminati i lavori di asfaltatura a Spianate, in via della Repubblica e via della Rimembranza per un totale di 80mila euro (60mila la prima e 20mila la seconda). Partirà a giorni il cantiere in località Cerro, in via della Fossetta, a Badia Pozzeveri, per altri 80mila euro, mentre, sempre a Badia, sono in corso i lavori sul tetto della palestra della scuola della frazione, soggetto a continue infiltrazioni d’acqua. Per la conclusione dei lavori dell’area di sosta in via Bruno Nardi, a Spianate, invece, l’ufficio sta gestendo la situazione emersa durante la fase di scavi: la presenza di terreni torbosi, infatti, ha costretto la ditta ad abbassare la quota di scavo per andare a trovare la parte stabile del sottosuolo, su cui sistemare la ghiaia e quindi poi posare l’asfalto. 

“Molti interventi sono già terminati, altri attualmente in corso, altri ancora partiranno nelle prossime settimane e nei prossimi mesi - spiega l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Mastromei -. Dal punto di vista sportivo, sono attualmente in corso i lavori allo stadio di Altopascio e al campo sportivo di Badia Pozzeveri e andremo poi a intervenire negli altri campi e nelle altre strutture sportive del territorio. A seguire ci saranno gli interventi alla rete di illuminazione e poi nuove opere di pavimentazione stradale e marciapiedi. Per quanto riguarda l’area di sosta in via Bruno Nardi, a Spianate, con l’ufficio stiamo gestendo un problema emerso durante il cantiere: in sostanza la presenza di terreno torboso, incontrato durante gli scavi, ha obbligato la ditta, d’accordo con l’ufficio tecnico, a scendere ulteriormente e a prevedere uno strato di ghiaie molto più cospicuo e sostanzioso rispetto a quello inizialmente stimato nel computo metrico. Ieri abbiamo affidato i lavori per andare in questa direzione, tuttavia le ghiaie e il pietrisco sistemati non hanno ancora avuto la naturale compattazione a causa dell’assenza di piogge. Il rischio, se si dovesse procedere comunque, è quello di trovarci tra un po’ di mesi con possibili cedimenti o avvallamenti: l’ufficio ha quindi deciso di aspettare che piova, prima di completare il lavoro e inaugurare l’area di sosta. So che i cittadini di Spianate aspettano questa opera da tempo: è solo questione di attendere qualche settimana in più, per avere un lavoro fatto bene e non doverci più tornare sopra”. 

“I cantieri - conclude Mastromei - riguardano ogni settore: dallo sport alla scuola fino alle asfaltature e all’ambiente. Filo conduttore di tutto è sempre una duplice visione: dare risposte ai cittadini, migliorando il territorio e rendendolo più sicuro e curato; far crescere il territorio nella sua interezza, tanto il centro quanto le frazioni e le zone più periferiche, con strutture moderne e rinnovate, con servizi e presenza delle istituzioni”.

Gli altri post della sezione

Per ogni nome una poesia

Pierpaolo Orlando, preside ...