• 0 commenti
  • 30/07/2022 19:14

Buona Destra Firenze su inizio campagna elettorale della Lega Salvini premier


In occasione dell'inizio della campagna elettorale della Lega a Firenze, Matteo salvini ha parlato dei
pilastri del programma enucleando lavoro, tasse e sicurezza come priorità.

Sembrano propositi normali - afferma Kishore Bombaci - Segretario Regionale di Buona Destra
Toscana - ma quello che stupisce è che siano sempre le stesse parole d'ordine senza però che Salvini
spieghi come intende metterle in pratica e sopratutto con quali risorse.

Le misure adottate dal Conte I quali quota 100 hanno determinato un eccesso di spesa pubblica pari
a circa 8 miliardi di euro ( cioè una spesa pubblica aggiuntiva rispetto a quella corrente) e replicare
misure similari in deficit non possiamo permettercelo in questo momento, dopo due anni di crisi fra
guerra e pandemia.

Sul fisco, noi - continua Bombaci - siamo a favore di una rimodulazione delle aliquote ma riteniamo
che il livellamento a tassa fissa generi effetti perversi di disparità oltre a porsi in contrasto con il
principio costituzionale della progressività del prelievo.

Infine, in tema sicurezza, a giudicare dai dati ministeriali la strategia di salvini ha provocato soltanto
sbarchi incontrollati sui barchini invece che sui barconi: veri e propri fantasmi, cioè persone non
censite a spasso sul territorio al di fuori di ogni possibilità di controllo, a cui si è aggiunta la chiusura
degli SPRAR con ulteriore confusione su una materia così delicata.

Riteniamo- continua Bombaci- che anche in questo caso riproporre una strategia così articolata non
solo non risolva alcun problema ma che anzi oggi più di ieri, aumenti lingovernabilita' del fenomeno.

Si tratta delle solite proposte propagandistiche di un certo populismo buono a accumulare
consenso ma incapace di risolvere i problemi.

È vero, come dice Salvini, che la Toscana ha voglia di cambiamento, ma non nella direzione indicata
dal leader della Lega.

Crediamo infine - conclude Bombaci - che solo un patto repubblicano aperto a tutte quelle forze
liberali e riformiste che hanno sostenuto il governo Draghi e che non lo hanno sfiduciato possa
essere la soluzione per questo paese e per la Toscana.

Buona Destra c'è con serieta' e competenza senza inutili slogan vecchi e consunti.

Chi non ha capito che in questi due anni il mondo è cambiato e che non si possono riproporre le
stesse strategie del passato, si pone fuori dalla storia.

Kishore Bombaci

Segretario Regionale

Buona Destra Toscana

Gli altri post della sezione

IO VOTO

L’ Italia, 60 milioni di ...

fanno quasi tenerezza

Lucca Civica, Pd, Raspini ...

Mario Draghi

Mario Draghi premiato stat ...

Cavalcavia Viale Europa

Certo che il cavalcavia di ...