• 0 commenti
  • 13/05/2022 19:10

Tambellini: chi non lavora è un 'fancazzista'....

L’incontro svoltosi a Palazzo Ducale lo scorso 10 maggio, tutto targato PD, voleva raccontare una “Lucca protagonista nell’area vasta: infrastrutture, mobilità e sviluppo territoriale”. Una narrazione esclusivamente elettorale del migliore dei mondi possibili e di un radioso futuro della città di Lucca. Peccato però che nella conferenza tenutasi a Livorno (“6 maggio 2022 -Stati generali delle infrastrutture: ferrovie, trasporto marittimo, aeroporti e strade”) alla presenza delle massime cariche regionali e nazionali sia tecniche che politiche, con la conclusione del Ministro delle infrastrutture Enrico Giovannini, si sia fatto il punto sulle prospettive della nostra Regione e quindi della nostra Città per il prossimo futuro. Che non vede Lucca come protagonista e nemmeno

beneficiaria perché totalmente irrilevante nel programma generale di sviluppo della Regione.


Ma quello che ha certamente colpito di più è stato l’intervento del nostro Sindaco che in un consesso di tale rilevanza si è lasciato andare affermando, testuale: “ Perché trent’anni fa a Lucca lavoravano tutti, non lavoravano soltanto coloro che avevano scritto nel loro DNA la parola

fancazzisti”. Nessun problema di occupazione o di difficoltà individuale; chi non trovava lavoro era solo perché aveva nel suo DNA scritto a carattere

indelebile il termine FANCAZZISTA, cioè vagabondo, perditempo. A parte l’inaccettabile nota razzista, è veramente incredibile pensare di avere un Sindaco che in un convegno di rilevanza nazionale si permette di qualificare in maniera oltraggiosa parte dei suoi concittadini. Lucca in ambito infrastrutturale è ferma: non ci sono prospettive reali di cambiamento né di finanziamento, manca una visione che non sia limitata a quella dei convegni di partito e non potrebbe essere altrimenti perché la qualità delle proposte, delle cose fatte e delle troppe non fatte, sono la testimonianza di un globale fallimento dell’Amministrazione che ci ha governato fino ad ora e che si propone per una ideale prosecuzione con il Tambelliniano delfino Raspini.


Lista Civile per Cecchini Sindaco

Gli altri post della sezione

Un piccolo esempio

Capita di leggere un titol ...

Il nuovo Holodomor

Putin sta tentando di far ...

Le Luci sulla Città

Questa sera sono venuto al ...