• 0 commenti
  • 15/05/2024 18:58

GRANDE SUCCESSO DELLA MOSTRA DEDICATA AGLI EROI DEL CICLISMO: “KARL KOPINSKI: WEARING THE PINK”


La mostra ospitata nella Chiesa di San Franceschetto, in occasione dell’arrivo del Giro d’Italia a Lucca  è stato il modo in cui Lucca Comics & Games ha celebrato lo sport a due ruote

Le biglie giganti sono diventate virali sul web con migliaia di condivisioni

 


Lucca, 15 maggio 2024 – Ha chiuso con grande successo di pubblico e di critica la mostra “Karl Kopinski: Wearing the Pink”, dedicata alla celebrazione dei grandi eroi dei pedali, organizzata da Lucca Comics & Games in collaborazione con il Comune di Lucca, in occasione dell’arrivo a Lucca della quinta tappa del Giro d’Italia. 
La mostra ospitata nella chiesa di San Franceschetto ha raccolto una galleria di suggestivi ritratti dei grandi campioni delle due ruote, tra i quali Gino Bartali, Fausto Coppi, Francesco Moser, Marco Pantani, Eddy Merckx, Mark Cavendish, Bob Jungels, Bradley Wiggins e Tadej Poga?ar, interpretati da Karl Kopinski, artista inglese di fama internazionale che lavora nell’industria dell’illustrazione dal 1997, nominato anche al BP Portrait Award - uno dei premi più importanti per ritrattisti - e amico storico di Lucca Comics & Games, di cui ha creato anche l’immagine del poster nel 2015. 


Parte integrante dell’allestimento anche da 12 grandi installazioni, a forma di enormi biglie da spiaggia trasparenti e colorate, alte fino a sei metri, posizionate in piazza San Michele, piazzale Verdi, piazza San Francesco e davanti al Caffè delle Mura. Le foto delle biglie che ospitavano al loro interno i ritratti dei campioni realizzati dall’artista inglese sono diventate virali sul web, totalizzando migliaia di condivisioni.


L’esposizione ha avuto ampio risalto sulla stampa e in tv, tanto che ne hanno parlato durante la telecronaca della gara, anche Fabio Genovesi e Alessandro Petacchi in diretta su Rai 2, con una bella intervista allo stesso Karl Kopinski.


La mostra, ad ingresso gratuito, è stata visitata da un pubblico di appassionati di fumetto e di ciclismo, così come da turisti e scolaresche. Fra questi non è passata inosservata la ciclista influencer Elisa Scarlatta e il grandissimo campione delle due ruote Francesco Moser, che ha visitato l’esposizione e ha potuto conoscere Karl Kopinski e complimentarsi con lui e con Lucca Comics & Games per l’iniziativa che lo ha visto partecipe,  dato che anche il suo ritratto era fra quelli esposti e poi racchiusi in una delle biglie giganti.


Per l’alto valore dell’iniziativa, il sindaco di Lucca, Mario Pardini, si è complimentato con Lucca Crea e ha consegnato a Kopinski la medaglia d’onore della città.


Il progetto celebrativo, che include la mostra e le installazioni, è stato realizzato grazie a Fosber, CMON, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Grimaldi Impianti, Paolini Digital Print e Sport Promotion, e ha attirato l’attenzione di altre città che potrebbero voler ospitare l’esposizione.

Gli altri post della sezione

Turismo a Lucca

Riflessione storica sul tu ...

Disegnare nel Mondo

Disegnare nel Mondo. Most ...

“LA CULTURA CHE CURA”

Al via il bando della Fond ...