• 0 commenti
  • 18/04/2024 12:35

Critiche all'amministrazione comunale di Capannori per lo sperpero di denaro pubblico nel caso del Cinema-Teatro Artè


L’esponente del direttivo comunale di Fratelli d’Italia di Capannori, Lido Moschini, fa il

punto della situazione sulla questione del Cinema-Teatro Artè, recentemente riaperto.

Mentre il Cinema-Teatro Artè di via Carlo Piaggia a Capannori si appresta a riaprire le sue

porte al pubblico, è importante riflettere sulla gestione passata di questo spazio culturale

da parte dell'amministrazione comunale. La storia del Cinema-Teatro Artè è stata

caratterizzata da una serie di trasformazioni e cambiamenti di destinazione d'uso, senza

una logica definita, che hanno portato allo sperpero di denaro pubblico e alla mancanza di

una visione chiara per il futuro della struttura.

Da un giardino d'inverno a una sala riunioni per eventi, il Cinema-Teatro Artè è stato

oggetto di varie destinazioni provvisorie nel corso degli anni, senza mai trovare una

vocazione definitiva. Questo continuo cambio di rotta ha comportato la spesa di fondi

pubblici senza una chiara strategia o pianificazione a lungo termine, mettendo in

discussione la responsabilità dell'amministrazione comunale nell'utilizzo delle risorse

pubbliche.

L'investimento complessivo di 370.000 euro per i recenti lavori di riqualificazione ed

efficientamento energetico del Cinema-Teatro Artè solleva interrogativi sulle priorità

dell'amministrazione Menesini. Mentre la struttura viene ora presentata come un punto di

riferimento culturale per la comunità di Capannori, è fondamentale chiedersi se questo

denaro pubblico poteva essere impiegato in modo più oculato e se la gestione passata

della struttura sia stata all'altezza delle aspettative dei cittadini.

La riapertura del Cinema-Teatro Artè rappresenta una nuova opportunità per la comunità

capannorese, ma è anche un momento per riflettere sulle scelte passate

dell'amministrazione comunale e per chiedere maggiore trasparenza e responsabilità nella

gestione dei fondi pubblici


Lido Moschini
"Esponente del direttivo comunale di Fratelli d’Italia Capannori"

Gli altri post della sezione

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...