• 1 commenti
  • 09/04/2024 15:41

Lucca@Europa incontra la cittadinanza al Mercato del Carmine

Lucca@Europa incontra la cittadinanza

al Mercato del Carmine

L’iniziativa a ingresso libero si terrà venerdì (12 aprile) alle 17,30 in centro storico e sarà un’occasione di confronto sul futuro dell’Europa e le prossime elezioni europee



Lucca, 9 aprile 2024. Sarà un’occasione per incontrarsi, conversare di Europa e richiamare l’attenzione sulle prossime elezioni europee. E’ l’iniziativa proposta da Lucca@Europa dal titolo L’Europa che verrà dipende anche da noi. Parliamone insieme al Mercato del Carmine, in programma venerdì (12 aprile) alle 17,30 nello spazio del centro storico riqualificato dalla nuova gestione della società 4223 Srl.

L’appuntamento, a ingresso libero, vuole essere un momento di riflessione, dialogo aperto e informale. Durante il pomeriggio verrà presentato il testo 9 Giugno 2024: l’Europa che verrà dipende anche da noi. Un elaborato in dieci punti frutto dei contributi emersi durante gli incontri organizzati nell’ultimo anno da Lucca@Europa con vari relatori, che hanno offerto le loro riflessioni sui principali temi europei: L’Europa al tempo della Guerra, L’immigrazione: banco di prova dei valori europei, Le nuove disuguaglianze nelle democrazie europee.

Il documento, firmato ad oggi da 58 persone, sarà distribuito ai presenti ed è aperto all’adesione di coloro che vorranno condividerlo. L’obiettivo “è allargare l’area di chi guarda all’Europa più unita e integrata come una prospettiva politica fondamentale e inclusiva per rilanciare le istituzioni europee e il loro rinnovamento” spiegano gli organizzatori.

Di fronte al crescente astensionismo e al diffondersi di posizioni nazionaliste – proseguono - l’elezione del nuovo Parlamento Europeo è un passaggio della massima importanza per la democrazia italiana ed europea. In un tempo così difficile e denso di preoccupazioni per il futuro dell’Europa, tutti, ciascuno nel proprio ambito, sono chiamati sia a sollecitare i cittadini alla partecipazione al voto dell’8 e 9 giugno, sia a renderli consapevoli della posta in gioco di fronte all’attacco di nazionalisti ed europeisti ipocriti contro l’integrazione europea. Ricordiamoci delle nostre responsabilità di cittadini che amano l’Europa come l’Italia e le nostre città”.

L’appuntamento di Lucca@Europa in programma venerdì (12 aprile) alle 17,30 si terrà all’interno del Mercato del Carmine, storico punto di riferimento della città che ha riaperto i battenti da dicembre scorso sotto la gestione della società 4223 Srl.

Il Mercato del Carmine è un bene comune che appartiene a tutti i lucchesi – afferma Bartolomeo Pampaloni, amministratore delegato di 4223 Srl – e come ogni mercato è sempre stato un luogo d’incontro e di scambio, ancor prima di essere un luogo di commercio. Per questo intendiamo gestirlo non in modo privatistico, ma cercando di amministrarlo come un bene comune della città e dei suoi abitanti. Il nostro obiettivo è gestire il Carmine in un’ottica comunitaria e riportarlo ad essere anzitutto un luogo d’incontro e di stimolo del civismo”.

L’iniziativa di Lucca@Europa è in linea con il nostro intento: viene da un gruppo civico che sollecita la cittadinanza al confronto e alla partecipazione. Ricordo che la nostra serata al Carmine proseguirà - ricorda Pampaloni - con il DJ set Markeno che animerà gli spazi del Mercato del Carmine sempre in modo gratuito e aperto a tutti”.

Per qualsiasi informazione Lucca@Europa è anche su Facebook alla pagina Lucca at Europa.

I commenti

Ma che ci volete fà in quel ruderaccio lì??? Prima di vaneggiare sui luoghi d'incontro chiamate un architetto con le palle e trovate i soldi perché possa progettare ed attuare il recupero di una struttura che è veramente indecente.

anonimo - 10/04/2024 00:41

Gli altri post della sezione

Lavori molesti

Ore 07.00 via Fatinelli. L ...

Palazzo Pretorio

Insisto sia un troiaio per ...