• 15 commenti
  • 29/02/2024 15:12

Il "gattone" è sempre lì sotto la loggia di Palazzo pretorio

 E' quaresima...ma il gattone è sempre lì sotto la loggia di Palazzo pretorio con la sua dimensione sproporzionata rispetto all'architettura composta e leggera dell'edificio rinascimentale.

 

D'accordo è un oggetto provvisorio che, ci auguriamo, presto sarà smontato con molta attenzione, in modo da non arrecare alcun danno all'edificio. 

Italia Nostra si augura comunque che l'esperienza non venga ripetuta né per il prossimo carnevale, né per altro evento imminente, perchè ritiene che non sia - come ha detto il Sindaco Pardini - una questione di gusto: "a chi piace e a chi non piace", ma sia invece una questione culturale.

 

Il Palazzo del potestà, poi detto pretorio, la cui costruzione fu iniziata nel 1494, è l'edificio più notevole del periodo rinascimentale a Lucca. La consapevolezza che i beni architettonici e artistici di questa città sono patrimonio di tutti i cittadini e devono essere protetti adeguatamente evitando situazioni di rischio o un utilizzo non appropriato degli stessi, è una questione culturale che dovrebbe far parte della sensibilità dei cittadini lucchesi e di chi li amministra.

 

Ci auguriamo che il gattone torni nel suo hangar e che la loggia di Palazzo pretorio venga utilizzata con rispetto e attenzione.

 

 

Il direttivo di ITALIA NOSTRA sezione di Lucca

I commenti

Se è così prezioso e intoccabile come dite chiudetelo, sbarratelo non permettere che il solo sguardo possa danneggiarlo,io come lucchese non me ne frega un tubo, guardo ad altre cose più importanti come una fra tante la manutenzione delle strade e la realizzazione degli assi viari.

Nonna Abelarda - 03/03/2024 09:49

"Scrivere regole prima", nel Paese con milioni di Leggi e contratti, nero su bianco, firmati e non RISPETTATI?!
Ahr! Ahr! Ahr!
Ohi ohi, l'ernia!

... - 02/03/2024 12:00

Mi sembrano sempre più stucchevoli le rimostranze di vari enti che dovrebbero proteggere i monumenti a Lucca, aggiungo alla compagnia la Sovraintendenza delle Belle Arti. E' necessario e non più procrastinabile sedersi ad un tavolo con l'amministrazione e definire i paletti da rispettare per ogni singolo monumento, non solo per una questione di rispetto e decenza ma di sicurezza come in questo evidentissimo caso, dirlo quando le strutture sono montate sono inutili parole al vento. Pensate che no ci rimetteranno qualcosa di simile a breve, visto che tutti ne parlano, poveri illusi.

Anonimo - 02/03/2024 10:22

Ma vel tigron lì mangia? O tira la cigna da 'n mese??? Perché grosso com'è deve 'ngollà de' quintali di robba. E po' chissà vanta ne ne sorte dar cul!!! Ci deve pussà forte lì sotto!!!

Anonimo - 02/03/2024 01:59

È noto che a Viareggio i maestri del carnevale sono in carenza di capannoni da adibire a magazzino. Quindi ben venga Palazzo Pretorio, dopo la tigre arriva
Donald Trump alto 12 m x 5m

Nessuno - 01/03/2024 21:15

Solo Sandokan ci può salvare dalla Tigre .....

Tremal Nsik - 01/03/2024 10:39

La tigre pesa come un basto sulla groppa dell’opposizione, ma quando rompete le scatole per la buffonata dei Comics nessuno di voi si lamenta , i disagi sono moltiplicati per mille, avete distrutto gli spalti al Campo Balilla , meglio se tacete.

Anonimo - 01/03/2024 06:52

Si vede un palazzo rinascimentale con un bell'orologione barocco e poi..... Poi la passerella di metallo per i disabili (che andava messa sul lato di via Vittorio Veneto), bicirette appoggiate, due archi saturati da manifestoni pendenti, poi un banchetto, poi un altro manifestone con Burlamacco dipinto su, poi il tigrone ed infine il totem. Perché un bel totem a Lucca non manca mai. Il totem a Lucca è come Mozart a Salisburgo! 'Un si pol fa' sénza!!!!

SI può ridurre così una città?!!!!!!! Sciatta, brutta, violentata. Da anni. Capitale della cultura?? Eh no!! Lucca capitale dei poli fieristici urbani.

Anonimo - 29/02/2024 20:34

Necessario uno psicoterapeuta tigresco,
evidente che il gattone sta soffrendo una grave depessione!
Provate voi a sta' lì...
Ahr! Ahr! Ahr!

... - 29/02/2024 17:54

Secondo me stesso discorso vale per i teli pubblicitari di summer o altri eventi. Quando non ci sono andrebbe tenuta pulito il palazzo, per informare bastano dei totem nei punti strategici meno impattanti.

anonimo - 29/02/2024 17:05

Parole sante.
Che saranno puntualmente inascoltate se non irrise, visto che la cifra di questa amministrazione - non avendo altri strumenti - è proprio affermarsi sempre e solo con la prepotenza e l'arroganza, coi "piaccia o non piaccia, coi "rosicate", con la "questione di gusti" e compagnia farneticante. Saranno felici come sempre gli ultras, i baristi di giro, la destra estrema e i troll da social, e un po' meno i cittadini reali.

Aggiungo una domanda: ma tenerla lì quanto costa? O forse quei bonaccioni viareggini ce l'hanno prestata in comodato d'uso gratuito a tempo indeterminato?
A me viene il dubbio che ormai da tempo si stia perpetrando ogni sorta di ruberia a danno delle casse comunali, ogni volta in favore di qualche artistoide amico di camicia (nera). Che si sa, son tanto bravi ma - chissà perché - difficilmente hanno un lavoro più o meno stabile.

Pantalone - 29/02/2024 16:52

Dentro c'è un arma segreta tipo "cavallo di Troia' con agenti del PD pronti a una rivolta

Uno - 29/02/2024 16:48

Un vero peccato che la tigre sia di carta, fosse vera....


Anonimo - 29/02/2024 16:47

Apprezzo il comunicato di Italia Nostra, ma è giunto, ahimè, troppo tardi. Sarebbe utile che Italia Nostra utilizzasse la sua autorevolezza per una iniziativa che alzi il livello del confronto sul rispetto del Centro Storico e dei suoi Monumenti. Si parla già di proposta di merchandising per le Mura cittadine. Lucca sembra essere diventata una appendice malinconica e fuori posto della Versilia.

Roberto Panchieri - 29/02/2024 15:40

perché ci devono mettere i cartelli del Summer Festival sul palazzo storico del podestà

anonimo - 29/02/2024 15:15

Gli altri post della sezione

decoro urbano

girare per il centro stori ...

Perennemente sporco

in piazza San Michele dava ...