• 0 commenti
  • 28/02/2024 13:02

Le Nuove Droghe Legali: Designer drugs

Designer drugs Le Designer Drugs sono un insieme di sostanze stupefacenti create in laboratorio in modo tale da raggirare le norme sulle sostanze illegali e per evitare la classificazione come droga. Solitamente vengono sintetizzate da chimici poco esperti chiamati “cookers” modificando la struttura molecolare di altre droghe o, meno frequentemente, creando sostanze con strutture chimiche completamente differenti che producono effetti simili a quelli causati dalle droghe illegali. Tra queste possiamo citare i cannabinoidi sintetici, la benzocaina (che riproduce gli effetti della cocaina) e tutte quelle molecole che ripropongono gli effetti degli allucinogeni. Sono create per raggirare le vigenti norme di legge. Infatti, una volta modificata la struttura chimica delle principali sostanze illegali, si ottengono nuove sostanze che non rientrano nell’elenco degli stupefacenti definiti da ciascuno Stato come illegali e, per questa ragione, sono chiamate genericamente “legal highs”. Tra le Designer Drugs vi sono sostanze psicoattive che sono state designate dall’Unione Europea come “nuove sostanze psicoattive” (in inglese New Psychoactive Substances abbreviato NPS). Le NSP sono sostanze sintetiche con effetti psicoattivi le cui caratteristiche sono ancora in gran parte sconosciute. Alcune NSP sono spacciate per anfetamine, ketamina, ecstasy o aggiunte come prodotti di taglio. Ad esempio, la miscela da fumare come la “Spice” sono composte da erbe a cui sono aggiunti cannabinoidi sintetici che producono effetti psicoattivi fino a dieci volte più forti e più dannosi della marijuana. Le Designer Drugs sono diventate rapidamente popolari per una serie di ragioni: 1. I loro effetti psicoattivi sono molto simili a quelli delle sostanze illecite più note; 2. Molte di queste sostanze sono legali o rimangono tali finche? non vengono regolamentate; 3. Possono essere acquistate in modo anonimo, senza i rischi connessi all’acquisto da spacciatori di strada; 4. Spesso la purezza di cocaina e amfetamine venduta per strada e? molto bassa e queste nuove sostanze possono dare effetti molto più intensi; 5.Vengono spesso pubblicizzati e venduti su internet come “qualcosa d’altro” (sali da bagno, fertilizzanti, profumi, incensi, disinfettanti per stagni, ecc.) e pertanto meno identificabili come droghe d’abuso (Schifano et al., 2006b; Littlejohn et al., 2005). Queste sostanze sono molto diffuse tra i giovani e gli adolescenti e gli effetti collaterali sono numerosi e gravi. Sebbene infatti vengano vendute “semi legalmente”, non sono meno pericolose delle sostanze illegali conosciute e possono causare effetti collaterali importanti, tra cui l’insorgere di patologie psichiatriche come ansia, agitazione, psicosi e tachicardia e nei casi più gravi possono portare anche al decesso. Attualmente ogni Paese possiede un proprio sistema legislativo, e pertanto una sostanza vietata in un Paese può risultare ancora legale in altri. Sono quindi essenziali nuove proposte legislative per affrontare le sfide poste da questo fenomeno a livello internazionale. Il maggior problema per i legislatori sembra essere quello di stare al passo o, meglio ancora, di anticipare i chimici che progettano nuove droghe nell’intento di aggirare le norme vigenti. Questo ovviamente e? estremamente difficile. Ciò nonostante, alcuni Paesi hanno introdotto delle leggi sperimentali più ampie che sono in grado di controllare anche sostanze completamente nuove e altre di genere affine. Questo e? accaduto ad esempio nel Regno Unito dove e? stata introdotta l’idea di una “messa al bando” temporanea. In questo caso, un composto che si sospetti pericoloso e? temporaneamente reso illegale in attesa di approfondimenti scientifici. Tuttavia, la sfida per soluzioni legislative più omogenee a livello internazionale rimane ancora aperta. Lo sapevi che: Ufficialmente descritte come nuove sostanze psicoattive (NPS), le Designer Drugs – o droghe sintetiche – sono state collegate a una serie di ricoveri ospedalieri e di decessi nel corso degli anni. Poiché non possono essere etichettate come destinate al consumo umano, sono spesso commercializzate come cibo vegetale, sali da bagno o incenso. Secondo la Relazione europea sulle droghe 2020 negli ultimi tre anni sono state scoperte per la prima volta in Europa.

Gli altri post della sezione

ODIO ANTI EBRAICO

Nessun popolo e nessuno St ...