• 6 commenti
  • 27/02/2024 17:59

Gli studenti lucchesi in piazza contro i manganelli

Gli studenti lucchesi in piazza contro i manganelli Collettivo Machiavelli: "La forte pioggia non ha fermato gli studenti dei licei classico, scientifico e artistico dallo scendere in piazza a manifestare contro la violenza usata sui giovani manifestanti a Pisa e Firenze! La partecipazione è stata enorme, e ringraziamo tutti quelli che hanno deciso di scioperare" (Foto tratte dal profilo Instagram del Collettivo Machiavelli) https://www.facebook.com/profile.php?id=100091905043396

I commenti

50 studenti a Lucca non sono pochi, si sono staccati dallo smartphone per qualcosa di utile.

Depende - 29/02/2024 09:45

50 studenti sono pochi e 7 o 8 fascisti sono meno di pochi. A Lucca quasi tutte le manifestazioni sono poco partecipate. A meno che non si tocchino portafogli o proprietà di qualcuno. PS Libertà per Gaza, ovvero si a liberare Gaza da Hamas. Hamas è un vero oppressore.

Anonimo - 29/02/2024 01:30

Se sono 50 Fascisti ma di solito in sei o sette tutti allargati per riempire gli spazi alloradicono "SUCCESSO PIAZZA STRAPIENA"

se sono cinquanta studenti sono pochi!!

Enza - 28/02/2024 11:49

Se sono tanti sono 30.
Quello che manca a questi ragazzi è un po' di educazione civica (e in questo caso mancano soprattutto genitori e insegnati) che deve insegnare loro non che non si può manifestare, anzi, ma per garantire i diritti di tutti, per manifestare bisogna seguire delle regole, quelle regole che gli sciabigotti di pisa e firenze non hanno seguito; regole elementari come evitare, ad esempio, di sputare ai poliziotti o cercare di forzare il cordone di sicurezza.

Daniele R. - 28/02/2024 11:27

In 50 hanno avuto il coraggio di farlo..gli altri hanno avuto paura.

Anonimo - 28/02/2024 10:05

Cinquanta persone. Partecipazione enorme... se non fosse stata enorme sarebbero stati in dieci??!??!

Anonimo - 28/02/2024 00:16

Gli altri post della sezione

decoro urbano

girare per il centro stori ...

Perennemente sporco

in piazza San Michele dava ...