• 12 commenti
  • 07/12/2023 21:05

Autostrada tra i platani di Piazza Napoleone

È stato detto e denunciato tante volte anche sul canale de La Vice di Lucca come fosse abitudine dei mezzi privati e di quelli di sistema ambiente passare beatamente tra i platani invece di fare il giro più lungo . Oggi se ne sono viste le conseguenze! Bravi brodi ! Ora chi paga la colonna ? Perché si era detto !! https://www.lavocedilucca.it/post/5321/piazza-napoleone..un-autostrada-tra-i-platani-.php

I commenti

Una telefonata allunga la vita...
mmmmh ho i miei dubbi, specie oggi!
Mi è capitato di ascoltare uno di quelli lì.
Ho il vaghissimo sospetto che faccesse due lavori allo stesso tempo.
Comunque, essendo in Italia e non in Giappone,
che la grande commedia continui!

... - 10/12/2023 12:01

en sempre al telefonino lorolì di Sistema Ambiente! : Han sempre le cuffiette discorrono a ore: ma che contratto hanno? ^un li vedete?

anonimo - 09/12/2023 22:26

Se un tir abbiate muretto di casa e vine in questi caso non ci sono morti, ci pensa assicurazione purtroppo succede non spesso ma succede. Io le auguro che non le succeda comunque. Ma purtroppo succede ed è meglio riparare un muretto, una colonna che andare ospedale o fare dei bei funerali.


Buone Feste

Muretto - 09/12/2023 18:52

Andata bene, pensate che tragedia se ci scappavano i morti...

Ezio - 09/12/2023 17:13

A quelli che “può succedere” auguro un tir in manovra sul muretto di casa: può succedere.

M.D. - 09/12/2023 15:36

Dai un ci lamentiamo , cose che possono succedere. Alla meno peggio si è fatto spazio magari per mettici un pisciatoio così si sa dove farla invece di utilizzare i vicoletto e gli angoli di Lucca,!

Ano o - 09/12/2023 09:33

Non ci sono morti ne feriti e questo dovrebbe bastare, a dedicare un giorno di festa all'evento successo all'operaio, il momento del biscaro succede a tutti ma non avrà sulla coscienza morti o feriti gravi

Fab - 09/12/2023 07:43

puo' succedere

arisa - 09/12/2023 01:34

Allora sarebbe stato 'l baghin dell'Amit, che ha stonfonato 'ndella colonna e l'ha fatta cascà 'n tera!!! Io ccaio!!! Ma li spassin che guidin i bbaghini en briai davero!!! Marianna cane!! Ma per tiralla giù dev' avecci picchio drento 'n pieno. L'avesse struscia a malapen un sarébbe miga ita 'n tera!!!

Anonimo - 09/12/2023 01:25

son cose che possono accadere solo oggi. Ineluttabilmente non ci si può far più nulla. Se vi va bene dovrete aspettare duecento anni.
Mi viene in mente la serratura, molto robusta anche oggi, di un armadio che ha centoquaranta anni.
In centoquaranta anni me compreso l'hanno aperta educatamente con metodo 'giusto'.
Arriva il parente 'moderno' che sa tutto degli ultimi tremila anni....
è riuscito a spaccarla subito!
L'armadio non si chiude più.
E per rimettere a posto la serratura probabilmente va smontata, raddrizzata dove storta, e ce ne voluta per storgere e ce ne vuole per raddrizzare!
La modernità, che ce vole fa?!

... - 08/12/2023 21:21

Quella che era una delle quattro colonne che delimitatava la cancellata del giardino di palazzo Ducale, cioè piazza Grande o Napoleone è distrutta.
Complimenti a Sindaco, Assessori, Pasticciera immondezzara e barini/pseudotrattorie tutte.
Ma soprattutto alla Sopraintendenza, che non farà nulla per restaurarla lasciandola allo smaltimento nei materiali di risulta.
Al guidatore del furgone di sistema ambiente verrà conferito un encomio per aver abbattuto una ingombrante barriera architettonica dalla nota urbanista granucci e dalla sventurata assessora alla cultura.
L'aratro continua solcare il terreno già inciso dalla mammini e raspini.

Lucca capitale della cultura ?
Sgarbi mi faccia il piacere !


Anonimo - 08/12/2023 17:17

Si è deciso così: si è deciso di mandare la città in malora. Si è deciso di strizzarla come un limone per tirar fuori tutto il succo, a vantaggio di pochi, e poi di buttarla via. Una città che non è capace di curare se stessa, un'amministrazione che se ne frega, i cialtroni che fanno il comodo loro, i barini che la fanno da padrone, gli alcolizzati che bivaccano, le fiere, i furgoni, i camion, i festival spaccatimpani, i musicanti, i figuranti, i pagliacci… Insomma, dai: tutto ha una fine. E anche Lucca mica poteva durare in eterno. Tutto finisce

anonimo - 08/12/2023 12:44

Gli altri post della sezione

Pomeriggio letterario

Domenica prossima, 25 febb ...