• 2 commenti
  • 11/07/2022 19:39

I BOIARDI DI STATO ED I LORO VASSALLI

 La Banca d’Italia è governata da un “Direttorio” al cui vertice vi sono:

  • Ignazio Visco Governatore della Banca d’Italia, con uno stipendio mensile di euro 75.000 pari a 900.000 euro l’anno;
  • Daniele Franco, Direttore della Banca d’Italia , con uno stipendio mensile di ero 37.500, pari a 450.000 euro l’anno;
  • Alessandra Perrazzelli, Piero Cipollone, Federico Signorini, i  quali percepiscono uno stipendio  mensile pari a euro 26.250 euro, pari a 315.000 euro l’anno.
Ora i suddetti “tapini” si lamentano dicendo che nel 2010 , una legge chiese ai grandi “dirigenti” un contributo per fare diminuire il debito pubblico,  con la decurtazione del 10% dei propri stipendi , che oggi  vorrebbero fosse loro restituito.

  • Sicuramente sono molto preoccupati per le miserie di quello che lor signori (“Boiardi di Stato” )percepiscono ,i 4,5 milioni di lavoratori che prendono meno di 1.000 euro mensili;
  • Sicuramente sono molto soddisfatti del loro tenore di vita chi vive in povertà assoluta, che negli ultimi 15 anni sono passati da 1,9 milioni di persone a 5,6 milioni di persone ;
  • Sicuramente sono molto soddisfatti del loro tenore di vita i 6,4 milioni di pensionati con meno di 1.000 euro al mese di cui quasi un milione con meno di 500 euro mensili;
  • Sicuramente sono molto soddisfatti quel 47% di tutti i lavoratori occupati, senza diritti e con paghe di “merda” ed obbligati ad andare in pensione a 70 anni di età e pensioni di fame ;
  • Sicuramente sono molto soddisfatti i cittadini subordinati che si sono visti raddoppiare le bollette del gas, della luce, e tutti gli altri prezzi con una inflazione al 10% mentre le pensioni ed il salari sono fermi.
Ma costoro, a Partire dal Governatore della Banca d’Italia Visco, sostengono anche  che è bene che i salari e gli stipendi siano bloccati anche se l’Inflazione aumenta al 10% macinando salari e pensioni, perché a parere sempre di “loro Signori”  i motivi sono questi:

  1. Se aumentano i salari e le pensioni dopo si  aprirebbe la rincorsa  tra gli aumenti dei  salari ed i successivi aumenti dei prezzi,  incrementando l’Inflazione (sic);
  2. Se non aumentano i salari ed e le pensioni ci saranno più risorse da destinare alla ripresa economica (doppio sic).
Ma una domanda sorge spontanea... ma è possibile ce questi signori siano ai massimi livelli della Dirigenza dello Stato Italiano ?  Essi non dimostrano solo di essere dei liberisti, ma anche egoisti “come gli ex padroni delle ferriere” e con un deficit di cognizione mentale... come è possibile che non arrivino a capire che chi non arriva più nemmeno alla seconda settimana del mese debba assorbirsi il raddoppio delle tariffe e prezzi e  fare così  ulteriori sacrifici con il taglio ulteriore dei salari e pensioni dovuto all’inflazione  ?:

Essi sono però in buona compagnia ed assieme alla “caciottara”, il Felpetta, il Caimano, ecc..  si preparano a governare l’Italia in rappresentanza della maggioranza di quel 45% di Italiani che vanno ancora a votare ... ed a gran voce dicono NO al Salario minimo a 10 ero netti per un’ora di lavoro... dicono NO al reddito di cittadinanza perché vogliono aumentare i poveri assoluti di un altro milione d Persone.... dicono no al blocco dei prezzi e delle tariffe perché si vive in un Paese a  libero mercato, dove è possibile speculare sulla pelle dei pensionati, dei salariati, dei cittadini subordinati...

MA FINO A QUANDO IL POPOLO SOPPORTERA ?   INSORGIAMO !   

 

Umberto Franchi  12 luglio 2022  

I commenti

Oh Franchi, il comunismo è discutibile, ma il nazional socialismo che trasuda da questa lettera va semplicemente rigettato. Si può discutere se i suddetti dirigenti (che Lei chiama boiardi) abbiano ragione o torto. Si può anche discutere del ruolo attuale di Banca d'Italia, visto che da quando c'è l'Euro le cose sono cambiate. Il fatto però che chi ha in mano responsabilità notevoli debba avere stipendi adeguati non si discute. A meno che non si voglia mettere un qualsiasi cassiere di banca ai vertici della Banca d'Italia. Un cassiere di Banca ci va per tremila Euro al mese, ma pensa sarebbe capace di assolvere alle sue funzioni?

Anonimo - 12/07/2022 03:52

BRAVO !

Luca Giacomelli - 11/07/2022 19:53

Gli altri post della sezione

scomparsi i profili fake

mi sembra di vedere che no ...

Il pulpito

"" “Non mi sembra un buo ...