• 2 commenti
  • 19/11/2023 11:19

la scomparsa di Giulia Cecchettin

Afflitti dal dolore per la scomparsa di Giulia Cecchettin, il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani si unisce al cordoglio dell'Italia intera, pietrificati da una simile tragedia immane.

Nei lunghi giorni di pena abbiamo tutti sperato, fino all'ultimo, in un epilogo diverso.

Siamo vicini ai familiari della giovane vittima e porgiamo le nostre più sincere e commosse condoglianze al papà, alla sorella e al fratello di Giulia.

A pochi giorni dalla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne il sangue innocente di un'altra donna è stato versato.

Il femminicidio ormai è un'emergenza nazionale e per combatterlo ci vuole l'impegno di tutti.

prof.ssa Rosa Manco

CNDDU

I commenti

AVREI PIACERE CHE SI DESSE VOCE A TUTTI I MORTI E DANNEGGIATI DAL SIERO GENICO SPERIENTALE CHE SONO MIGLIAIA E NESSUNO NE PARLA!!!!!!!SVEGLIA ITALIANI.

Catia - 21/11/2023 12:40

Come donna mi unisco al cordoglio di tutto il Paese per la tragica fine di Giulia, vittima innocente di tanta efferata crudelta'.
In Italia viene uccisa una donna ogni tre giorni e quotidianamente continuano stupri, stalking ed ogni tipo di violenza compresa quella digitale.
Tutte queste realta' trovano alla loro base una matrìce culturale che ha come caratteristica principale il concetto di disparita'.
L"abitudine antica di dover chiedere il permesso ad un uomo,
l'isolamento che tante volte viene attuato dal compagno, la violenza economica , portano facilmente alla violenza psicologica e fisica.
Riflettiamo sul fatto che in Italia il delitto d'onore fu abolito soltanto nrl 1981 (Legge n. 442) insieme al matrimonio riparatore; la violenza sessuale e' stata rubricata come reato contro la persona solo nel 1996 (il Codice Rocco la considerava reato contro la morale)!!!....
Chiediamoci se siamo un Paese immaturo; sicuramente siamo un Paese dove ancora non viene accettato il rispetto per le Donne, dove non si fa' abbastanza, ne' dal punto di vista educativo ne' politico e nemmeno da parte dei Giudici che scrivono le sentenze, per prevenire questa strage che sembra non abbia mai fine.

Valentins - 19/11/2023 23:50

Gli altri post della sezione

Rifarli ?

Invece di spendere soldi s ...

Sottopasso degradato

Il sottopasso su viale Cat ...